Vedi Napoli e poi… L’ultima speranza prima della rivoluzione

26



Napoli prima e dopo. Napoli come alfa e omega, come l’inizio e la fine. Napoli, era il 18 Ottobre del 2015 una sorta di era geologica fa, come sinonimo di sogni. Uno degli spot più belli, anche se arrivò una sconfitta, della gestione Sousa. Del primo periodo fatto di tanto entusiasmo, di zero timore, di identità e voglia di stupire. Di un primato effimero, di un’unità tra squadra e città che rasentava l’empatia e era una marcia in più. Di un modulo il 3-4-2-1 che sorprendeva per imprevedibilità.

Oggi Napoli è sinonimo di tutto il contrario. Una sfida sulla carta impari, tra un attacco monstre da più di 100 gol a stagione e una difesa, quella viola, che con le 51 reti subite è la peggiore della storia dei Della Valle. Una sfida decisiva per un traguardo quello dell’Europa League recitato come rosario per pensare, o almeno cercare di pensare al presente. Chiariamo, siamo europeisti, ma anche consapevoli dei nostri limiti e del fatto che ogni qual volta la Fiorentina si è avvicinata al traguardo in questa stagione poi è scivolosamente ritornata indietro.

Oggi Napoli è omega, perché può rappresentare la fine di un percorso. Quello di Sousa aspetta solo la scadenza temporale, in attesa di capire se gli appunti presi a Roma Domenica sera serviranno nella prossima stagione alla guida dei giallorossi.
Quello della squadra, pronta a voltare pagina e a ripartire. Con alcune certezze, ma con altrettanti dubbi.

Il sacrificato principale alla cessione, citazione di Giancarlo Antognoni ieri a margine del premio Facchetti, sembra essere Nikola Kalinic. Chiara potrebbe essere anche la strategia per sostituirlo: Maglia e piena fiducia per 38 partite a Babacar, magari con una riserva all’altezza e funzionale. Giovane, come Falcinelli, o già in parte svezzata, come Nestorovski.

Gran parte dei soldi incassati dalla cessione saranno investiti, ma per altri reparti: Hugo e Milenkovic, operazioni pressoché concluse per una cifra complessiva di 13 milioni di euro, rinforzeranno la difesa insieme a Astori. In attesa magari di un vero rinforzo sulle corsie esterne.

A centrocampo Vecino-Borja e Badelj, oltre a Sanchez e Cristoforo riscattati uno automaticamente con le presenze l’altro per l’obbligo contrattuale, resteranno anche senza essere incedibili. Il croato non è un problema e sarà tenuto, anche complice gli ammortamenti di contratto già realizzati, in assenza di offerte allettanti. Libero poi di andare via a 0.

Infine il nodo più delicato, Bernardeschi: le carte sul tavolo la società le ha messe, l’ingaggio importante anche. Adesso si aspetta un nuovo vertice per sapere la risposta del giocatore. Le nubi, oggi più prevalenti del sole, il no più del sì, riguardano soprattutto la squadra che verrà allestita. La competitività della Fiorentina della prossima stagione.
Lo stesso, insomma, interrogativo che si pongono tutti i tifosi. Al di là dei contestatori criticati e dei contro-contestatori a sua volta criticati. Al di là delle spaccature pro e contro Della Valle, inutili senza un’alternativa alla proprietà marchigiana.

26
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
G R 51
Ospite
G R 51

Speriamo se ne vadano tutti,Corvino compreso naturalmente.

Canterbury
Tifoso
Canterbury

Di sicuro se a Napoli perdiamo non sarà certo colpa di Sousa ma del divario tecnico tra le due squadre, punto.
Però mi chiedo,se dovessimo anche acchiappare la EL , viste le prospettive non esaltanti, come potremo affrontare tutti gli impegni…alla meno?

G R 51
Ospite
G R 51

Pensate che a Napoli faremo risultato? Poveri illusi. Giocate pure uno secco alla stai.

Martello viola
Ospite
Martello viola

Sicuro sabato finisce il campionato triste viola. Ogni anno c’e stata una posizione in meno….per i Dv..sara una gioia??? Tanto naviga nell’oro la Fiorentina…non nemmeno gli spiccioli di El…degli strateghi formidabili e con l’autofinanziamento sai quante sole arriveranno dall’estero per cicciopasticcio Pioli o meglio ancora il fenomeno di Stramaccioni. Che Dio…ci salvi!!

Mauro
Ospite
Mauro

Il px anno senza El e con tutti i casini in atto ed un’allenatore pluriesonerato fossi i DV farei nottate per cedere la Società….perché se disgraziatamente inforcano male le prime partite oltre a venire giù il Franchi per loro diventa un’inferno dantesco.

1_cliente
Tifoso
Member

Rivoluzione?…………………..vediamo cosa accadrà al 99%: – i migliori se ne andranno (Kalinic, Bernardeschi, Badelj…) perchè sono i migliori che hanno mercato, non gli altri… – i quattrini andranno a Casette d’Ete e lì resteranno per “permetterci di rimanere in serie A” (citaz. Panzaleo davanti ai cancelli) – i prestiti verranno restituiti, non perchè sono scarsi, ma perchè sennò tocca pagarli – resteranno gli scarti della squadra attuale + un manipolo di ragazzini con Chiesa che in confronto sarà Totti Ah, per la cronaca: la BALLA del fair play finanziario con cui riempiranno le palle da qui a settembre, non è… Leggi altro »

Fiorentino90
Tifoso
Member

quest’articolo mi sembra un po triste , ma comunque secondo me è meglio ripartire con un nuovo progetto e una nuova società

Gino
Ospite
Gino

Scusate, ma quando scade il contratto dei della valle prima di essere ceduti? 🙂

rotlf
Ospite
rotlf

Eppure a vedere l’articolo sul fatturato sembra che il napule fatturi solo una decina di milioni più di noi,

marco mugello
Ospite
marco mugello

Ma quanto pagherebbe Stramaccioni per allenare qui? Se paga un milione l’anno, i DV lo prendono per dieci anni…. pagamento anticipato, prego!!!

Il Duca
Ospite
Il Duca

ora se si perde a Napoli sarà colpa di Sousa al 101%, come sperano in molti…ma andate a farvi fottere, idioti seriali

marco mugello
Ospite
marco mugello

Be, Duca, io lo penserò, e illo tempore mi sono laureato in ingegneria a Bologna a pieni voti… perchè offendi la gente? non credi che sia una debolezza insopportabile per quelli che si sentono offesi? vuoi il pensiero unico?… vuoi intimidire, ammansire quelli che non la pensano come te? i DV, forse, ci avranno avranno messi nel sarcofago, ma Sousa ha chiuso con la pietra tombale, mai visto un allenatore presupponente e allo sbando come lui, la squadra vince con Lazio e e Inter, lui perde con Empoli e Palermo… in 60 anni di tifoseria non ho mai visto una… Leggi altro »

2z2t
Ospite
2z2t

“la squadra vince con Lazio e Inter, lui perde con Empoli e Palermo”: non userai parole per offendere il prossimo (sono d’accordo, deprecabile), ma con affermazioni del genere offendi te stesso perché denunci poca obiettività e tanto presappochismo guidato dal disprezzo per l’allenatore, il quale è il medesimo in tutte le partite a cui fai riferimento.

marco mugello
Ospite
marco mugello

Cosa ci cucinerà il nostro cuoco sopraffino a Napoli? Mi aspetto una pastasciutta senza sale e senza condimento cosparsa con erba di prato ( p minuscolo!), con un antipasto di spinaci al miele salato e una bistecca cotta quattro ore intere sulla griglia rovente, insaporita da cavallette tostate e marinate in salsa di datteri.. infine un dolce di funghi porcini con bicarbonato di Solvay purissimo…. una cosa squisita per un inglese con ascendenza marziana….. Sousa non pensa semplice, mi piacerebbe sapere dove cavolo va a finire se in un albergo, di notte, suona improvvisamente la sirena per un incendio…

Luca_I
Tifoso
Luca I

Quest’anno Kalinic, l’anno prossimo Bernardeschi, Il problema è se quest’anno Bernardeschi vuole andare via.
Gli entrano 80mln e non si possono presentare con l’acquisto di Milic2 .
E poi l’anno prossimo chi vendiamo?
E nel frattempo a Napoli rischiamo di prenderne 7… con la squadra a pezzi moralmente e decimata dalle assenze.
Speriamo in uno scatto d’orgoglio…

ivan
Ospite
ivan

chi vendiAMO? chi vendONO, vorrà dire. risposta: i della valle. perchè? perchè LORO – e non NOI – HANNO dapprima comprato i giocatori che ora vendoONO. loro ci hanno messo la grana e loro hanno diritto di farne ciò che vogliono. l’unico modo che avevamo NOI per avere voce in capitolo è che – prendendo l’esempio di kalinic – gli 8 milioni pagati per comprarlo ce li avessimo messi NOI tifosi. e non mi risulta che ciò sia avvenuto, salvo che non mi sia perso una qualche colletta estiva. ma basta un pizzico di logica: i della valle non hanno… Leggi altro »

CALENZANO
Tifoso
CALENZANO

io gli do atto di aver fatto peggio di pontello e cg

Giacomo
Ospite
Giacomo

Se la società fosse stata coerente, il portoghese altro che Napoli domenica, lui non doveva neppure iniziare il campionato. Scusate se lo dico ma proprio mi dà fastidio vederlo con la casacca viola nell’ambiente. E’ un intruso

gianni usa
Ospite
gianni usa

Domenica si vince e ci chetano tutti.

olegna
Ospite
olegna

occhio e croce una squadra, speriamo solo lievemente, ma indiscutibilmente peggio di questa, che già faceva cagare.
ottimo.

Tristezza
Ospite
Tristezza

Grrandi nomi per l’attacco…se poi li paragono a Martens, Insigne, Callejon, ecc, è tutto un numero….che tristezza.

jack
Ospite
jack

se fosse vero quel che si legge , le
prospettive per il prossimo anno
sarebbero allucinanti….altro che quarto posto ,
ma questo era già evidente da tempo ,
non c’erano dubbi nemmeno prima…
ma adesso comincio ad avere dubbi seri
anche per un sesto posto…

BATTISTAilPESSIMISTA
Tifoso
Battista

Tu vedrai se ne piglia almeno 3 o 4.

Viterboviola
Tifoso
Viterboviola

Chiacchiere da bar. Ne sapremo di più solo alla chiusura del mercato come sempre e come sempre resteremo delusi. Se non ti sai tenere Bernardeschi, se non sai conquistarti uno o due giocatori di peso, significa che non sei un top team, che non farai l’Europa e starai nel limbo del 7-8° posto come sempre. Basta che i DDVV lo dicano: non siamo né cinesi, né la Fiat, né De Laurentiis, Lotito o Pallotta, questo è quanto possiamo dare. Ce ne facciamo una ragione e stappiamo champagne se vinciamo con l’Udinese o pareggiamo con l’inter.

marco mugello
Ospite
marco mugello

Quello che hanno dato i DV, se utilizzato da una società tosta e competente, sarebbe stato sufficiente per essere alla pari del Napoli…. ma preferiscono una competenza approssimativa, una struttura armatabrancaleonica, una conduzione ondivaga, farsi prendere per il sellino da un allenatore in vena di prese di bavero… se non cambiano registro, e danno un’occhiatina a come funziona l’odiata juventus, saremmo sempre in un purgatorio. c’è un modo di fare ogni cosa, Mi ha colpito l’inter, quando hanno esonerato Pioli hanno detto che è un bravo allenatore, ma non vogliono lasciar credere ad un allenatore futuro che si possa non… Leggi altro »

grandestramaccione
Ospite
grandestramaccione

Dai che arriva lo strama finalmente niente piolo che vuole 1,8 lo stesso ingaggio che gli da l’inda e allora tutto sullo strama per lo scudetto che dovevamo vincere nel 2011 verrà vinto il 2017 ma va bene uguale.
Forza STRAMA

Articolo precedenteVerso Napoli: Milan Badelj accelera il recupero. Dovrebbe farcela per sabato sera
Articolo successivoBargiggia: “Bernardeschi? Tra 2 settimane incontro Corvino-agente. Inter forte su di lui”
CONDIVIDI