Velazquez voleva giocarsela d’attacco, ma al Franchi è solo catenaccio: 12° ko di fila per l’Udinese

12



Alla vigilia aveva detto di volersela giocare, ma a Firenze l’Udinese ha praticamente solo difeso e perso tempo.

Alla vigilia il mister rampante Velazquez aveva assicurato che l’Udinese sarebbe arrivata a Firenze per giocarsela. Bello, in teoria. Peccato che al Franchi, in realtà, si sia presentata una squadra italianissima. Difesa, botte, e perdite di tempo. E così, i viola, han preso a rimbalzare contro il muro. Così scrive il Corriere Fiorentino.

E per l’Udinese sono così 12 le sconfitte di fila al Franchi contro la Fiorentina.

12
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
William
Ospite
William

Allenatori del genere LI RADIEREI dal calcio…in 90 minuti ci sarà stato 30 minuti di gioco.
Giocatori che ad ogni contrasto si rotolavano in terra.
Modulo 9-0-1
Perdite di tempo colossali…dal passarsi la palla per battere una rimessa laterale a Scuffet che ad ogni rinvio sistemava la valvola del pallone..poi prendeva la rincorsa…poi ritornava a risistemare il pallone…INGUARDABILI!!
….poi l’hanno preso nel bocciolo e arrivederci!!

Potini
Tifoso
Potini

Il peggiore è stato Samir (non per niente di scuola brasiliana): per terra ad urlare AHI AHI AHI per cinque minuti a reggersi la testa, poi si vede nel replay che il proprio portiere l’aveva solo sfiorato. Forse è allergico al lattice dei guanti…Bellissimo il fatto che alla fine gli si sia ritorto contro.

Modena
Ospite
Modena

Questo è stato presentato come un allenatore pieno di idee innovative.Anche l’arbitro ha le sue colpe.

Mesco72
Tifoso
Mrsco72

Rimasto allibito dall’atteggiamento dell’Udinese…. Non si può, gia alla terza di campionato fare un catenaccio simile e dopo solo 20 minuti perdere tempo in modo così plateale…mah

diaz
Ospite
diaz

L’Udinese è venuto per il pari. Hanno perso tempo in maniera scandalosa per ogni fallo laterale o rimessa dal fondo. Hanno giocato davvero in 11 dietro il pallone ed i contropiedi (detesto il termine ripartenze) tanto temuti da Pioli non sono riusciti un po’ per demerito loro un po’ per meriti nostri. Magari se l’Udinese fosse venuto con la voglia di giocarsela avremo visto un’altra partita. Con il Chievo (complice il risultato sbloccato subito) la Viola ha giocato in scioltezza con una squadra costretta a rincorrere il risultato, con l’Udinese invece ha giocato contro il catenaccio, adesso è il turno… Leggi altro »

michele
Ospite
michele

Gli ultimi 25 minuti solo lanci lunghi alla sperandio, che gioco del calcio eh?

Sardonico viola
Ospite
Sardonico viola

Beh Chievo ed Udinese si sono battute , il più è fatto,ora non resta che pensare a Napoli ,Sampdoria,, Milan e si potrebbe pensare anche di arrivare in alto, ad un’altezza che non si sperava di raggiungere

Fabio
Ospite
Fabio

Certe perdite di tempo sono assurde, dovrebbero prendere posizioni nelle sedi opportune, non è giusto e si prende in giro la gente. Sarebbe stato giusto aver dato 5 minuti di recupero alla fine del primo tempo. A questo giro mi sono piaciuti i raccatta palle che sul uno a zero la palla spariva. Fino al gol è stato snervante il non gioco del udinese e per nulla sportivo

fra diavolo
Ospite
fra diavolo

Giocavano a rimandi di 40 metri, mischioni e cariche sull’uomo,una specie di calcio rugby, anche noi francamente facevano il nostro per assecondarli,morale ne’ e’ uscita una partitaccia che certo non sara’ mostratata nelle scuole calcio( con eccezione per azione e tiro gol di Benassi). Prendiamoci i 3 punti e lavoriamo per migliorare.

Andreappp
Ospite
Andreappp

Lanfont / dragosky neanche i guanti hanno sporcato !!!!
Mai visto una squadra senza un tiro in porta !!!

danielbertoni
Ospite
danielbertoni

Sappiamo bene che le dichiarazioni di allenatori e giocatori sono quanto di più inutile e comico allo stesso tempo possa esserci, però dovrebbe esserci un limite, anche per dignità. Questo ha chiesto ai suoi di impedire fisicamente agli avversari di giocare con tutti i mezzi, di perdere tempo in tutti i modi possibili e immaginabili e di evitare nel modo più assoluto di sbilanciarsi. Ha messo in atto, sostanzialmente, l’espressione più pura del catenaccio, con l’unica eccezione del contropiede, che mai, dico mai, ha preso corpo. Poi in conferenza stampa post partita dichiara, evidentemente senza ritegno, che avrebbero meritato il… Leggi altro »

Nengab
Ospite
Nengab

La voleva giocare al catenaccio

Articolo precedenteDai ‘deb’ Simeone-Norgaard ai Violazzurri, fino a Pjaca e Milenkovic: gli impegni dei 13 viola in Nazionale
Articolo successivoBenassi-Ronaldo 3-0, il capocannoniere è viola. La Fiorentina segna, vince e sogna
CONDIVIDI