Veltroni si candida alla presidenza della Lega Calcio

34



Come riporta La Repubblica, Walter Veltroni, infatti sarà uno dei nomi proposto all’assemblea che dovrà presto eleggere il sostituto di Maurizio Beretta. Tredici società avrebbero già espresso il loro apprezzamento per Veltroni: manca ancora il sì di Juventus, Roma, Napoli, Inter, Milan, Lazio e Fiorentina. Basterebbe un solo voto a favore (Inter e Roma sembrano favorevoli) e ci sarebbe già il quorum necessario per l’elezione. Veltroni, che ha dato la sua disponibilità, ha posto due condizioni pregiudiziali: massima condivisione dei presidenti e uno statuto che garantisca il cambiamento. La possibile presidenza Veltroni sarebbe la dimostrazione concreta che finalmente le società vogliono cambiare il calcio italiano. L’obiettivo della nuova Lega sarà quello di migliorare il prodotto calcio per raccogliere la sfida con le altre leghe europee, nella convinzione che il nostro campionato abbia un elevato potenziale, come dimostrato dal crescente interesse di gruppi internazionali che stanno investendo nelle squadre di serie A.

34
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Viola 1951
Ospite
Viola 1951

Moggi all’AIA……!!!

arturo
Ospite
arturo

Senza insulti e parolacce come si fa a commentare una notizia così?

Amedeoviola
Ospite
Amedeoviola

A pulire i bagni

Eigth
Ospite
Eigth

Fresche l’ova!

Conte Verde
Ospite
Conte Verde

Ma questo, anni fa, non aveva detto che se ne sarebbe andato in Africa?

Nippur
Ospite
Nippur

Infatti è lì che si candida

O.G.
Ospite
O.G.

Pellamordiddio no davvero, credo non abbia lavorato veramente neanche un giorno nella vita.
Per me un buon nome sarebbe Gianni Rivera.

doc rob
Ospite
doc rob

altro grande lavoratore

giovanni di Firenze
Ospite
giovanni di Firenze

Come negli anni ’50 avvenne il miracolo economico e la rinascita culturale, così adesso si assiste ad una progressiva deriva verso il disastro economico, culturale, morale e civile. L’Italia, sia come popolo sia come élites dirigenti, non riesce più a gestirsi con efficienza, buon senso pragmatico, moderazione e civiltà (in pratica come sanno fare i popoli civili e sviluppati). La questione Veltroni/Lega benchè minore rispetto a tante altre ben più importanti che ci opprimono e deprimono, si inserisce in questo processo di arretramento generale. Infatti egli, ai suoi tempi, fu un politico che cercò, senza successo, di modernizzare il suo… Leggi altro »

doc rob
Ospite
doc rob

non mi entusiasma, ma mi domando cosa c’entri l’aver perso le elezioni 2008,- peraltro con un grande risultato dell’allora PD che, presentandosi da solo, prese oltre il 30%, partendo dal 18%, competendo con una destra compatta intorno a Berlusconi, – con la candidatura alla presidenza della Lega Calcio. Nonostante la sua juventinità (ma è romano, e tutt’al più se non fosse stato gobbo sarebbe stato romanista o laziale ) penso che possa rappresentare una novità rispetto alle precedenti presidenze, Galliani in particolare, di cui tutti ricordiamo le becere nefandezze. Non è uomo di calcio, e questo può essere un bene,… Leggi altro »

Carpaccio
Tifoso
antonio gradi

Una delle tante vittime del diabolico baffino, il cui motto sembra essere: se non vinco io, è meglio se perdono tutti.

RINTRONATO
Ospite
RINTRONATO

BraCCia TOLTE ALL AGRICOLTURA Con TUTTO IL MIO RISPETTO PER GLI AGRICOLTORI.
Basta che si magna.

nik purple
Ospite
nik purple

oltre a non essere uomo di calcio, non è neppure laureato! possibile che non ci sia in italia un manager più qualificato di lui a rivestire tale carica?

tamburo di latta
Ospite
tamburo di latta

Scusami nick purple se mi permetto, ma di cosa ti sorprendi? Abbiamo l’attuale ministro dell’istruzione che non è laureato, anzi forse non ha fatto manco le magistrali….. E noi a spendere i soldi a far studiare i figli e mi chiedo per cosa….meno male che abbiamo il Job Act, con una laurea oggi come oggi forse forse vai a spostare scatoloni in qualche supermercato con contratto determinato part time a 24 ore e ci si ritiene anche fortunati, questa è l’Italia. Saluti e naturalmente forza viola.

Marullo dall\'alma gentil
Ospite
Marullo dall\'alma gentil

E come presidente degli arbitri Andrea Agnelli e siamo a posto

Articolo precedenteSpalletti rischia di perdere anche Vermaelen. Problema ad una mano per il difensore
Articolo successivoDomani la Roma. Sabato l’Udinese, al completo: Rientrerà Badu. Rientrerà Gnoukouri
CONDIVIDI