Venuti: “Felice di essere rimasto. Ho ottenuto tutto col lavoro. Brescia? Gara difficile”

6



Il terzino della Fiorentina in sala stampa: “Sono felice di essere rimasto e aver rinnovato. Sono tranquillo e sereno e lavoro ogni giorno per farmi trovare pronto”

Conferenza stampa in casa Fiorentina, con il terzino Lorenzo Venuti e il DS Daniele Pradè che hanno preso la parola. Rileggi il LIVE di Fiorentina.it:

Così il direttore sportivo viola Daniele Pradé: “Sono felice che rimanga ancora a lungo con noi Lorenzo, l’identità fa la differenza, è legato da sempre a Firenze e alla Fiorentina. Con lui sono stato chiaro subito, giocati le tue chance gli ho detto. Aveva un’altra squadra in A che lo volevo. La decisione è tua. E sono felice che sia rimasto, sono convinto che avrà i suoi spazi. Ha firmato un contratto di 4 anni, con una base fissa e bonus importanti meritocratici in base a quello che farà”. Sottil e Ranieri i prossimi a rinnovare? “Sì, c’è l’intenzione, a breve, ci metteremo a parlare e vogliamo allungare anche i loro contratti”. Chiesa? Siamo contenti di quello che sta facendo Federico, del rendimento. Siamo sempre stati chiari. Poi ci sarà tempo per parlare di futuro. Io spero che lui voglia diventare una bandiera della Fiorentina. Spero lo voglia anche lui, vedremo se è così o no. Io adesso non posso dire il contrario. Dobbiamo capire le sue intenzioni. E’ giusto che sia così. Inutile dire sensazioni o cos’altro. Le cose si fanno in due”. De Rossi e Ibra? “Ormai non sono cose fattibili. Sono due grandissimi campioni, ma nessuno dei due rientra più nella nostra testa”. Interesse vero per Balotelli? E’ forte, come tutti i calciatori forti l’interesse c’è stato. Ma è del Brescia, e gioca a Brescia”.

Così il difensore viola Lorenzo Venuti: “Ho realizzato il sogno di esordire in A con la maglia viola. Ora so che devo lavorare e dimostrare di stare qui, in questa piazza, qui è casa mia. Devo trovare spazio e continuità, e so che devo farlo solo col lavoro. Sono tranquillo e sereno e lavoro ogni giorno per farmi trovare pronto. Ci sono stati periodi in cui pensavo di aver chiuso con la Fiorentina. Ho giocato tanto in prestito. Mi dicevano sempre di dovermi conquistare la maglia viola, ho vinto due campionato in prestito, ma poi non trovato spazio qua. Quando sono andato a Lecce ho pensato che davvero per me erano finite le possibilità di tornare qua. Quando è tornato il ds Pradé ci siamo parlati, ho sentito la fiducia, che mi mancava da tempo. E sono felice di aver rinnovato e di essere rimasto”.

Brescia? “E’ una piazza tosta, con un tifo caldo, sarà una gara difficile, contro una squadra che ci metterà in difficoltà, sanno far giocare male gli altri”.

Ritorno? “Lo vedo più come una conquista. Mi sono conquistato casa, col lavoro, e sono orgoglioso”

Cambio proprietà: “Ha contribuito a riportare entusiasmo. Noi fiorentini siamo esigenti. Quando poi non ci sono i risultati, è difficile credere al progetto. E adesso, c’è prospettiva e voglia di credere in questa società”

Immaginavi di giocare con Ribery? “Era un sogno, immaginare di giocarci davvero è difficile. Questo vuol dire che ho fatto un bel percorso, è un attestato a quello che ho fatto e continua a motivarmi per quello che dovrò fare”

Lecce? “E’ stata una grande esperienza. Fondamentale per crescere tanto. Molto bella la scorsa stagione. Ci siamo conquistati una grande e meritata promozione. Con Liverani abbiamo lavorato tanto, è un tecnico che sa dare grande identità di gioco alle sue squadre”

Europa? “E’ l’ambizione di tutti poter lottare per le zone alte. Migliorare è l’obiettivo di tutti. Sia per i singoli che per la squadra. Ci auguriamo di poterci arrivare, sarà solo il campo a dire se saremmo all’altezza o no. Sicuramente stiamo dando tutto, tutti, in ogni allenamento e ogni partita”

6
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Geobxl
Ospite
Geobxl

Bene che Venuti sia cosi attaccato alla fiorentina, ma come giocatore di 24 anni dubito abbia grossi margini di miglioramento e i suoi limiti tecnici e tattici sono davvero notevoli (vedi i suoi movimenti imbarazzanti nell’azione del quarto gol del napoli)
E’ vero che ė l’unico in rosa che avrebbe le caratteristiche per giocare terzino destro in una difesa a 4, ma basta questo per prolungargli il contratto fino al 2024 ?

gianni usa
Ospite
gianni usa

Il lavoro vero e’ un’altra cosa comunque ti auguro di avere una bella carriera.

Francesco (Lode a te Dino Pagliari)
Ospite
Francesco (Lode a te Dino Pagliari)

ragazzo molto simpatico, che fa spogliatoio, e che, seppur ancora acerbo per la maglia da titolare, potrà essere utile. Ovvio, deve migliorare. Ma se penso ai difensori che avevamo l’anno scorso sulle fasce, questo è un pallone d’oro…

Unus
Ospite
Unus

Ragazzo molto intelligente e con una proprietà di linguaggio sorprendente per il livello medio dei giocatori di calcio, non un campione sicuramente ma con la testa che sembra avere crescerà sicuramente. Lo ascoltai per radio giorni fa e mi colpì la sua non banale dialettica.

RobertParish
Tifoso
Robert Parish

Concordo, mai banale, non le ha mandate a dire le critiche verso la gestione tecnica della passata stagione nei suoi confronti

Grandi Speranze
Ospite
Grandi Speranze

Forza Lorenzo, verrà anche il tuo momento, le qualità ci sono…

Articolo precedenteGuerre Stellari, Chiesa contro Balotelli: il bene e il male, sfida con sguardo a Mancini
Articolo successivoMercoledì la ‘prima’ del docufilm di Batistuta: “Giovani, inseguite i vostri sogni”
CONDIVIDI