Veretout: “Mi ispiro a Kanté. Obiettivo Europa, ma senza calcoli. Contratto? Sto bene qui, ma si vive alla giornata”

10



Il centrocampista francese si racconta a La Gazzetta dello Sport. Dalla classifica al gruppo viola, fino al nuovo ruolo… e al contratto.

«Guardo spesso le partite in cui è impegnato Kanté per cercare di rubargli qualche segreto». Il mito di Jordan Veretout è uno degli eroi della Francia di Deschamps. «Per me è stato il simbolo della nazionale che ha vinto il Mondiale». Questione di ruolo. Questione di temperamento. Veretout è il Kanté della Fiorentina. Non più mezzala con licenza di attaccare ma play davanti alla difesa. «È un progetto tattico che mi piace. Ma devo ancora imparare tante cose. Per fortuna, ho un maestro severo ma bravo come Pioli. Spero di lavorare ancora tanti anni con lui».

TERZI IN CLASSIFICA. «Ma non facciamo calcoli. Non guardiamo chi ci sta davanti. Il segreto è vivere alla giornata con l’obiettivo di tornare in Europa. Con il nostro stile e il nostro modo di vivere le partite».

MANTRA. «Nella Fiorentina possono segnare tutti. Abbiamo grandi attaccanti, centrocampisti che hanno l’attitudine al gol e difensori come Pezzella e Vitor Hugo che possono andare a segno di testa sui calci piazzati. Chi ci affronta non sa mai da quale parte può arrivare il pericolo. Attacchiamo in dieci e ci difendiamo in dieci. Proprio come la Francia campione».

CALCIO ITALIANO. Cosa le piace del calcio italiano? «Tutto. La cura degli aspetti tattici, il calore della gente, la presenza di tanti grandi giocatori. Ronaldo ha dato ulteriore valore. Vedrete che sulla scia del campione portoghese ogni anno arriveranno nuove stelle».

CONTRATTO. La Fiorentina vorrebbe allungarle il contratto. «Nel calcio si vive alla giornata. Quello che si pensa oggi potrebbe essere diverso tra otto mesi. Però io sto bene a Firenze».

10
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
I BISCHERO
Ospite
I BISCHERO

Questo gia lo conoscevo prima del suo arrivo…ha corsa grinta e buon tiro…credo guadagni 800mila…onestamente oltre ad allungare il contratto occorre ritoccare l ingaggio …1,5 milioni sarebbe adeguato

i'giannelli
Ospite
i'giannelli

Ha ragione si vive alla giornata…mercato estivo di tutti prestiti da rispedire al mittente a fine campionato…ma i giocatori piu’ importanti di vivere alla giornata si stancano quindi se li chiama una squadra con un progetto vero con un monte ingaggi da champions e che gioca la champions in 5 minuti prenderanno la loro decisione…a giugno il fuggi fuggi generale, soltanto il provincialotto continua ad abboccare…e se il biglietto da visita e’ la partita contro l’atalanta presto inizieremo a perdere colpi…

Roberto
Ospite
Roberto

Bravo mi mancava la tua massima di giornata…..Oracolo!!!!!

L’arciere
Ospite
L’arciere

Che piova o ci sia il sole te non cambi mai.complimenti sei tifoso o disturbatore seriale? Comunque se questa Fiorentina non ti piace fattene una ragione forse è molto meglio di quello che credi e forse alla fine avrai il fegato a pezzi..

Franco Ponte di Mezzo
Ospite
Franco Ponte di Mezzo

rieccolo ì’ giannelli come tu sei pedante e noioso maremma bona che roba…… ancora un tu ti sei stufato di prendere di bischero tutti giorni….ma guardati allo specchio e vai letto e copriti mentecatto

Les Paul 67
Ospite
Les Paul 67

Finalmente discorsi meno banali, più sinceri e realistici della maggior parte dei calciatori
È un professionista serio e giustamente valuta le occasioni che si presentano, al contrario dei “baciamaglia” che poi alla prima occasione si levano…

Rocco54
Ospite
Rocco54

il ragazzo è una forza della natura.
che la natura sia con noi.

RENZO NOBERINI
Ospite
RENZO NOBERINI

FINALMENTE UNO CHE PARLA CHIARO SIA FUORI CHE DENTRO IL CAMPO!

illepri
Ospite
illepri

facci n ‘artra tripletta a sti lazi

maurizio milano
Ospite
maurizio milano

Occhio che lontano da Firenze ….guadagnerai di più ma …….guarda tutti gli altri !!!!!!!!

Articolo precedenteLafont: “Io non ho paura, mi fido di me stesso. Obiettivo Europa: alziamo l’asticella. Tifosi straordinari”
Articolo successivoChiesa, non ti curar di loro… Ora la risposta sul campo
CONDIVIDI