Veretout: “Nainggolan fortissimo ma i paragoni non mi piacciono”

5



Altre parole del centrocampista francese dove dice la sua sulla rosa e su un paragone

Altre dichiarazioni da parte di Jordan Veretout rilasciate Corriere Fiorentino: “Squadre più forti?La realtà dice che l’anno scorso ci è mancato pochissimo e ora abbiamo una squadra molto più forte e quindi possiamo giocarcela con quelle che ci sono arrivate davanti. Quello è il nostro obiettivo. Provare a mettercene dietro qualcuna. Nainggolan? Fortissimo ma i paragoni non mi piacciono. Lui è Nainggolan, io sono Veretout”.

5
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
L’arciere
Ospite
L’arciere

Hai proprio ragione essere paragonati al belga è un offesa

Japa
Tifoso
japa

naingolan e’ un bollito tatuato te sei il nostro centrocampista bomba nel fiore degli anni!! AVANTI VIOLA!!

Pineye
Ospite
Pineye

Bravo.
Se ti paragonano a qualcuno di certo, tra i due, non sei tu il campione.

Paolo da Cagliari
Ospite
Paolo da Cagliari

Tutto vero, anche Torino e Samp hanno qualcosa in piu dello scorso anno. Non così, pare, l’Atalanta, che resta una squadra tosta fisica e tecnica. Lo scorso hanno Caldara quanti punti gli ha dato con i suoi gol?
Quindi , non solo la Viola è migliorata.
Speriamo di metterle dietro tutte quante queste squadre. Non sarà semplice ma le condizioni ci sono tutte.
Dal 1963 Alé VIOLA

GIULIANO
Ospite
GIULIANO

daccordissimo con jordan,l’anno scorso abbiamo pagato lo scotto nel girone di andata,del rinnovamento copernicano della rosa in una sola sessione di mercato,che appunto nel trovare la quadra degli schemi,e dei principi di gioco ci è costato nel girone di andata diversi punti in classifica,nel ritorno abbiamo fatto tanti punti,a mio avviso non soltanto per la spinta emotiva della perdita del capitano astori come si affermava in molti salotti sportivi e nell’ ambiente fiorentino in genere, ,si quella ha influito,ma nel ritorno eravamo proprio un’ altra squadra,un altro gruppo,con notevoli progressi sia a livello di gioco,che di convinzione nei nostri mezzi,quindi… Leggi altro »

Articolo precedenteItalia, i convocati di Mancini: Biraghi va in tribuna
Articolo successivoNazionali: oggi rientra a Firenze Dabo mentre domani toccherà a Milenkovic
CONDIVIDI