Veretout, ok nel centrocampo a due. Ma sarebbe a suo agio anche in una mediana a tre

3



Jordan Veretout sembra essere una delle poche note liete di questo inizio di stagione, scrive La Nazione. Un gran tiro da fuori, una bella aggressività (senza troppi cartellini, per fortuna), la capacità di adattarsi al campionato italiano. Meglio, per adesso, di Benassi. Ma anche di Badelj e naturalmente di Sanchez. (…). Lui, nel centrocampo a due, si trova bene. Ma starebbe bene anche cambiando modulo, con un regista arretrato. Perché ha le tipiche caratteristiche del giocatore di rottura, che non disdegna le conclusioni in porta (…).

3
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
rava 71
Ospite
rava 71

e’ l’altro che non puo’ giocare a due

Gianniki
Ospite
Gianniki

Secondo la mia opinione si può discutere se sia opportuno giocare con 1 o 2 punte, ma credo che il centrocampo a 3 sia una necessità, indipendentemente da chi, da questo modulo, possa essere sacrificato (Saponara?).

mauro dessy
Ospite
mauro dessy

sarebbe la soluzione ideale: più coperura e più possesso del pallone per cpmandare il gioco. in più difesa a tre con victor hugo, astori e pezzella.

Articolo precedenteItalia, ecco perché devi vincere in Albania. La situazione delle seconde
Articolo successivoChiesa è ormai il faro dell’Under 21. Titolare anche domani contro il Marocco
CONDIVIDI