Veretout: “Sogno la Champions, a Firenze sto molto bene. Napoli? Prepariamo la partita perfetta”

21



Jordan Veretout è stato intervistato dal Corriere dello Sport – Stadio. Ecco alcune sue parole.

Battere il Napoli sarà difficile. «Non sarà una passeggiata, anche perché si giocano il titolo di campione d’Italia. Se dovessimo vincere noi, per loro la stagione si complicherebbe non poco. Sarà una partita importante, magari anche impegnativa, ma non partiamo battuti. Abbiamo vinto contro la Roma in trasferta, abbiamo messo in difficoltà la Juventus, al di là del risultato, e pure per la Lazio non è stato facile superarci. Al San Paolo, all’andata, siamo stati in grado di costringerli ad un pareggio: per questo dico che siamo pronti a costruire la partita perfetta. Non ci interessa il risultato della gara contro la Juventus, siamo in grado di poter dare loro fastidio».

Parliamo di futuro: ci sono diversi club, dalla Francia all’Italia, che si stanno interessando a lei. E lei a queste lusinghe come reagisce? «Io qui alla Fiorentina sto molto bene. I miei pensieri sono stabiliti dalle priorità: in questo momento contano solo le partite che ci restano da qui alla fine della stagione. E’ evidente che nel corso della mia carriera sogno di raggiungere la Champions League, ma in questo momento non è il mio tarlo. A Firenze vivo bene, mi piace la squadra, adesso la testa deve essere concentrata unicamente sui risultati che dobbiamo andare a prenderci. Non dobbiamo lasciarci sopraffare dallo sconforto per gli ultimi risultati non positivi, noi siamo quelli capaci di mettere insieme sei vittorie consecutive. Faremo di tutto per cercare di accorciare la classifica».

21
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Roberto
Ospite
Roberto

Ho la netta impressione che sia partita la solita tiritera di prima , non si vede all’orizzonte un chiarimento VERO parte fella società e i soliti giornalai fiorentini che si guardano bene di fare domande scomode loro al massimo gli chiedono se ci saranno alla partita!!!

Giacomo
Ospite
Giacomo

vedrette a fine campionato che sfilza di nomi che vogliono partire. da Chiesa a Veretout, da Badelj agli stessi Pezzella, Hugo passando da Simeone. Poi, tuti quelli dall’erba in un fascio: Olivera, Cristoforo Col., , Gaspar, Diaz, lo stesso Sportello che n0on mi convince (fuori dai pali è una frana) etc.etc. Ora lo voglio Corvino a rimpastare il tutto per merttere asieme una squadra di……..

michele
Ospite
michele

Crepi l’astrologo, caro giacomino…..:-)

Lukus
Tifoso
Lukus

Dire che sogna la Champions, visti gli “orizzonti” dei DV equivale a dire che appena arriva una offerta interessante da un club che in Champions, a differenza di noi, ci vuole arrivare, fa le valigie e se ne va. Dal suo punto di vista più che giustamente! Non si vede perché, se, e sottolineo se perché stiamo parlando di Veretout e non di Messi, un giocatore vale dovrebbe adeguarsi alla limitatezza di ambizioni dei DV. Io continuo a pensare che, riavvicinamento o meno, una grande viola e i DV siano due cose incompatibili e questo…non mi piace. Non vedo perché… Leggi altro »

rotlf
Ospite
rotlf

beh il fatto che sogni la Champions cozza leggermente con le dichiarazioni di andrea della valle “cercheremo di costruire una squadra che sia in grado di lottare per l’EL”.
Alle brutte si farà un altro ciclo.

Luvys
Tifoso
luvys

per scudetto 2011: non mi sembra che Jovetic Tony Ljaic Neto E mettiamoci anche Kalinic siano andati a star meglio

vedova rosicone
Ospite
vedova rosicone

Luvys ma che centra???????????????????????????????????????
Scudetto rimarcava il fatto che questi giocatori sono andati via perchè con i Braccini a Firenze la massima ambizione è qualificarsi “forse” in Europa League…………….non vincere……………………….non partecipare per vincere………………………….ma solo partecipare, galleggiare, acquistare scommesse, o tirar su giovani per poi rivenderli.
Ci hanno trasformato nell’Atalanta, e questo è uno scandalo.

Luvys
Tifoso
luvys

una che sa parlare chiaramente

leo curva fiesole
Ospite
leo curva fiesole

Bravo Jordan, dichiarazioni misurate ma con una giusta dose di ambizione, ora sta alla società dare seguito alle parole di qualche giorno fa.

tutti al franchi.

vecchio criticone
Ospite
vecchio criticone

ha già fatto la valigia.

Scudetto_nel_2011
Tifoso
Scudetto nel 2011

Ed eccoli qua i FATTI del nostro PATRON

Appena un giocatore emerge se ne vuole andare

Ormai abbiamo perso completamente il nostro appeal,
chi viene qua ci considera una provinciale e una meta
di passaggio per andare a giocare altrove

Jovetic, Toni ,Cuadrado, Ljaic, Vecino, Alonso , Salah,
Neto, Bernardeschi , Kalinic ,
tanti altri che non elenchiamo per questioni di spazio
e adesso anche Veretout

Il tutto con il benestare della proprietà che ha
DISTRUTTO il nostro prestigio e trasformati
in un Atalanta marchigiana.

.

La mortificazione continua

.

Un abbraccio

Il vostro Scudetto nel 2011

Ganzetto
Ospite
Ganzetto

Esattamente così maestro. Se tu mantieni una squadra mediocre senza vincere mai nulla i tuoi giocatori migliori vorranno sempre andare via, così tu potrai venderli dicendo pure che sono loro a volersene andare. Chiuso il cerchio. Ma ormai sono smascherati.

Andrea Certaldo
Ospite
Andrea Certaldo

che stronzate stai dicendo…e state dicendo !
Ma cosa credete che sia la Fiorentina? il Real Madrid?
se pensate che in un futuro con un altro presidente possiate vincere scudetti e coppe, state freschi !!

La nostra realtà è come il Genoa, Atalanta, Sampdoria, Torino ecc….o forse poco più dato che ultimamente siamo sempre entrati in europa.

Abbassate la cresta, che vivete meglio !!

Gino
Ospite
Gino

Bravo Andrea Certaldo.

Animalliberation
Tifoso
animalliberation

non c’e’ niente di peggio che non comprendere i propri limiti. Qui, in questo, sono tutto campioni.

Rimbaud
Ospite
Rimbaud

Però non è proprio come dici tu, Psg, Chelsea, Manchester City e tanti altri club da metà classifica con una presidenza milionaria ha svoltato, quindi perché non potrebbe succedere anche a noi?

Assetato
Ospite
Assetato

Paragonare quelle che è capitato a Parigi, a Londra, o a Manchester, con quello che si vorrebbe capitasse a Firenze, offre la misura della mancanza del principio di realtà del fiorentino medio. Siamo veramente rimasti al 1500. E comunque bisognerebbe sapere che già a quell’epoca Milano era diventata più grande e più potente di Firenze. Dopotutto, Leonardo ci abbandonò, per andare a lavorare alla corte degli Sforza, tra l’altro spinto dagli interessi economici e politici dei Medici (ma guarda un po’: la storia si ripete spesso). Per approfondire le differenze tra Firenze, Parigi, Londra, o Manchester, anche per chi non… Leggi altro »

Turco
Ospite
Turco

Grande! Ovviamente non riuscirai ad alzare il qi medio dei frequentatori di questo sito, ma almeno ci hai provato argomentando e lasciando la possibilità di verificare le tue argomentazioni. Grazie. Stasera se si vince brinderò (ovviamente non con acqua) alla tua salute ..
ma anche a quella dei criticoni e insoddisfatti cronici che per star meglio dovrebbero tifare una strisciata a caso. Se invece si perde ..FORZA VIOLA SEMPRE!!! Chi invece pensa sia giusto scansarsi stia a casa e soprattutto non si occupi di sport. Ri FORZA VIOLA SEMPRE

Marius
Ospite
Marius

E meno male che ci siete voi a smascherare il tutto. Dopotutto, è solo negli ultimi quattro o cinque anni di gestione Della Valle che i giocatori bravi se ne vanno a vincere altrove, o non vogliono restare a Firenze (ad esempio Jovetic, Cuadrado, Alonso, Salah, Bernardeschi). Perché i Della Valle hanno preso una squadra vincente, e l’hanno ridotta a perdente. Hanno rilevato una squadra che era tra le prime nei ranking EUFA, e l’anno portata in Serie B. Infatti, la storia ci insegna che Bati non è mai andato alla Roma per vincere lo Scudetto. E nemmeno Rui Costa… Leggi altro »

MoNrOo
Ospite
MoNrOo

Appunto. Non ci arrivano.

Tifoso viola di provincia
Ospite
Tifoso viola di provincia

Guarda che la Fiorentina è sempre stata così, non mi pare che in bacheca ci siano tanti trofei.
Cari fiorentini borghesi

Articolo precedenteFiorentina, il programma di oggi: rifinitura e parola a Pioli
Articolo successivoGiuntoli sfida Corvino, il derby dei ds. Nuovo sondaggio per Chiesa
CONDIVIDI