VERON A FI.IT: “Mammana sarebbe stato un grande colpo. Consiglio Lucas Diarte”

0



Non ha certo bisogno di presentazioni, visto che è stato uno dei centrocampisti più forti del calcio degli anni Novanta e Duemila. In Italia ha vestito le maglie prestigiose di Sampdoria, Parma, Lazio e Inter vincendo (quasi) tutto: 4 Coppe Italia, 2 scudetti, 2 Supercoppe italiane, 1 Coppa UEFA e 1 Supercoppa UEFA. Oggi è presidente della squadra argentina dell’Estudiantes. Stiamo parlando di Juan Sebastian Veron che Fiorentina.it ha contattato in esclusiva per presentare la sfida di domenica tra Lazio e Fiorentina. E non solo. Ecco le sue parole.
Domenica ci sarà Lazio-Fiorentina: partendo dal presupposto che sarà una partita senza obiettivi, che non ha niente da chiedere al campionato, le chiedo che partita si aspetta? Magari è “solo” una gara di addio per qualche giocatore?
«Per quanto riguarda la Lazio, devo dire che la sua è stata una stagione che ha deluso le aspettative, quindi spero che finisca bene davanti ai suoi tifosi, che meritano rispetto».
In panchina da una parte c’è Simone Inzaghi, con il quale lei ha giocato insieme, dall’altra Paulo Sousa, che ha affrontato spesso da avversario. Le piacciono come tecnici?
«Paulo Sousa era un allenatore già da giocatore, ricordo bene come dirigeva bene la sua squadra. Per quanto riguarda Inzaghi, invece, non nascondo che mi ha fatto effetto vederlo sulla panchina della Lazio. Ha personalità e la grinta giusta per diventare un allenatore vincente».
Quante possibilità ha Inzaghi, secondo lei, di rimanere alla Lazio? Cioè, domenica si giocherà anche la sua personale chance oppure a prescindere la società biancoceleste punterà su un altro tecnico?
«Spero rimanga l’allenatore, ma non so se la società punterà su di lui…».
Borja Valero ormai non ha più bisogno di presentazioni, ma da ex centrocampista nel chiedo un parere su Badelj e Vecino: sono giocatori da top club?
«Sono giocatori che avranno pagine di calcio importanti da scrivere se mantengono umiltà e continuità».
Candreva dovrebbe lasciare la Lazio, quanto perderà la squadra biancoceleste senza di lui?
«Parto dalla stagione e in corso: nonostante una Lazio poco competitiva, lui ha fatto un campionato importante. Dunque va da sé che, se un grande giocatore come Candreva va via, la Lazio perde molto, soprattutto se non prende un altro campione».
Sarà l’ultima di Klose, che quando vede viola non perdona. Dall’altra parte ci sarà Kalinic, che nel girone di andata ha segnato gol a grappoli, mentre in quello di ritorno ha segnato solo due reti. Sarà una sfida nella sfida?
«Klose è un grande attaccante, che ormai non ha più bisogno di dimostrare niente a nessuno. Kalinic, invece, deve dimostrare ancora qualcosa e confermarsi a certi livelli. Detto questo, Lazio-Fiorentina non sarà una sfida tra bomber, ma una match 11 contro 11. Poi vedremo chi riceverà gli assist migliori durante la partita».
A proposito di attaccanti, visto che ha giocato insieme ai più grandi, le chiedo: secondo lei Higuain è davvero il nuovo Bati?
«Batistuta è stato un grande bomber oltre che una bandiera. Higuain è un ottimo attaccante, ma non il nuovo Bati».
Mi dà una sua valutazione tecnica su Mammana, difensore che la Fiorentina ha cercato a gennaio?
«Mi limito a dire che secondo me, se la Fiorentina lo prendeva, sistemava la difesa. Sarebbe stato un ottimo colpo».
Roncaglia e Gonzalo Rodriguez sono i due argentini viola. Uno se ne andrà (Roncaglia). Scelta giusta da parte della società non puntare ancora su di lui?
«Gli argentini in Italia hanno sempre fatto bene. Per quanto riguarda Roncaglia, se la Fiorentina lo lascerà andare via, magari ne ha in mente uno più forte».
In Argentina ci sono giovani pronti per la serie A? Insomma, dovesse suggerirne uno, chi suggerirebbe?
«Dovessi suggerire un calciatore argentino, andrei in difficoltà, però dico di puntare sui giocatori argentini. Uno su tutti che vedrei bene a Firenze è Lucas Diarte».
Per la cronaca, Lucas Diarte è un difensore classe 1993 dell’Estudiantes. Terzino sinistro, può giocare anche come centrale.

Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
Notifica di
Articolo precedenteVERON A FI.IT: “Mammana sarebbe stato un grande colpo. Consiglio Lucas Diarte”
Articolo successivoSONDAGGIO FI.IT, Contenti della permanenza di Sousa? (VOTA)
CONDIVIDI