Veronesi: “Addio Davide Astori, capitano di calcio e di vita”

2



Sarà una puntata speciale quella che andrà in onda oggi, 5 marzo, su Rai Radio2 alle ore 12 nel programma ‘Non è un paese per giovani’ condotto da Giovanni Veronesi e Max Cervelli. Il monologo di Veronesi che, come consuetudine, ‘apre’ la trasmissione parlerà di Davide Astori, capitano della Fiorentina scomparso la notte scorsa, racconterà dell’amore e della vita: “Davide si era scelto una vita piena di desideri, d’amore e di entusiasmo, e il suo cuore non ha retto. Mi piace pensare che se ne sia andato per questo, per aver abusato di felicità, e non per una malia congenita o improvvisa”. E, ancora, il monologo avrà una chiusura dolce, poetica: “Gli errori della natura non si possono prevedere e allora facciamo cosi: la prossima volta che il mondo deve sbagliare e fa morire un ragazzo, avvertitemi che quel giorno non lo voglio vivere, faccio passo. Addio Davide Astori, sarai per sempre anche il mio capitano, non di calcio, ma di vita, anche se troppo breve”.

2
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
AntoNiche
Ospite
AntoNiche

Bellissimo articolo. Si credo proprio che il cuore di Davide ha ceduto per troppa gioia è troppo amore per ciò che stava venendo nella viola ma soprattutto nell’amore e affetto della sua famiglia.

maraschino
Ospite
maraschino

Il commento di Veronesi, juventino dichiarato, durante la trasmissione con Massimo Cervelli, viola sin nel midollo, è una delle cose più gradevoli che tutti i giorni “vola” dalla radio. Da parte mia cerco di non perderne uno.
E l’epitaffio di Veronesi è una medaglia che Davide si merita tutto

Articolo precedenteQuel lungo corridoio di lacrime, tra l’hotel e l’obitorio
Articolo successivoLe proposte dei tifosi: intitolare il nuovo stadio ad Astori, ritirare la n°13, tributo al 13′ di ogni gara
CONDIVIDI