Verso Bergamo: rientra Vecino, Berna-Ilicic in dubbio. Sanchez ancora in difesa

di Francesca Bandinelli - La Nazione

2



FEDERICO Bernardeschi continua il suo lavoro per mettere in un angolo il dolore alla caviglia sinistra che lo ha costretto a saltare la gara contro il Torino. Tra venerdì e sabato, saranno fatti test specifici per valutare le due condizioni e solo allora si potrà parlare di disponibilità in vista della trasferta contro l’Atalanta. Il carrarino, dal canto suo, è pronto a stringere i denti, come per altro fatto nelle due gare contro il Borussia Monchengladbach quando, pur di esserci, si è sottoposto ad infiltrazioni.
Da valutare anche il recupero di Josip Ilicic, fermatosi durante il riscaldamento della gara di lunedì sera. Le terapie per il riassorbimento dell’ematoma contusivo ai muscoli posteriori della gamba destra stanno continuando e le sue condizioni saranno monitorate col passare dei giorni.

IN MEZZO al campo rientrerà Vecino: scontato il turno di squalifica dovrà essere anche lui a dare ordine tattico alla squadra in mezzo al campo, con tutta probabilità affiancato da Badelj. Sanchez, invece, dovrebbe essere riconfermato in difesa, con Gonzalo Rodriguez e Astori. Ci sarà ancora una volta pure Chiesa, l’anima spregiudicata di questa Fiorentina, mentre le chiavi dell’attacco saranno consegnate a Kalinic, fin qui 17 gol stagionali tra campionato e Europa League. Assente perché fermato dal giudice sportivo, infine, Saponara.