Verso Catania-Fiorentina, singoli ai Raggi X: Catania senza piedi buoni 

    0



    matriDopo una settimana interamente dedicata al mercato, in casa viola è di nuovo tempo di calcio giocato. Va di scena a Catania la Fiorentina di Montella, al Massimino.

    GOL
    Mancherà Pepito Rossi nella Fiorentina, e la sua assenza si farà sentire visto che il numero 49 viola è il capocannoniere del campionato con i suoi 14 centri stagionali. Al suo posto in mezzo all’attacco gigliato ci sarà Alessandro Matri, che in stagione ha messo a segno solo 1 gol in 835 minuti giocati in questo campionato. Ci sarà Borja Valero che in campionato è il secondo miglior realizzatore della Fiorentina con 5 centri, così come occhio a Vargas, con le sue 4 segnature stagionali. Cuadrado è a 2 come Gonzalo Rodriguez, mentre nel Catania Castro è il bomber insieme a Barrientos con 3 centri. Lodi è a 3, ma non ci sarà. Leto e Bergessio sono a 2 gol. 

     

    TIRI Rossi è anche colui che ha tirato di più tra i viola in stagione, è ancora 7° assoluto con 60 tiri totali, 4° assoluto per tiri nello specchio con 26. Il secondo maggior tiratore nei viola è Cuadrado con 40, 23° assoluto e 48° assoluto con i suoi 10 tiri nello specchio, poi ci sono Borja e Aquilani con 30 e 23, 55° e 65° assoluto. Nel Catania chi tira di più è Bergessio, con 31 tiri totali in 37° posizione, di cui 9 nello specchio 55° dato assoluto. Poi c’è Castro con 25 tiri totali 55° assoluto di cui 9 nello specchio e Barrientos con 23, 65° assoluto di cui 8 nello specchio, 65° assoluto.

     

    ASSIST Borja Valero svetta su tutti per quanto riguarda gli assist in campionato. E’ primo con 7 suggerimenti vincenti, insieme a Cerci, Totti e Alvarez. Toccherà a lui ispirare la manovra offensiva con la sua visione di gioco ed il suo ultimo passaggio, mentre il secondo per i viola è Juan Guillermo Cuadrado, con 3 assist, 20° assoluto seguito da Rossi con 3 assist che non ci sarà. Nel Catania chi fornisce più assist è Maxi Lopez con 2, 46° assoluto, seguito poi da tutti gli altri a 1. 

     

    PASSAGGI Borja Valero è colui che in campo effettua più passaggi di tutti. E’ 4° assoluto con 1198. E’ lui la mente della Fiorentina, in fase di costruzione ma non solo. Lo spagnolo infatti è 1° assoluto quanto a passaggi in attacco con 778. Tiki taka, ma non solo, dunque, anche ruolo fondamentale nella manovra offensiva dei viola. Savic è il secondo migliore in campo sotto il profilo dei passaggi, con i suoi 970, 15° assoluto, poi c’è Aquilani con 915 in 20° posizione. Il primo del Catania è solo 102°, ed è Barrientos, con 531 seguito da Plasil, con 529. Castro è 134° con 456. 

     

    CONTRASTI ED INTERCETTI Aquilani e Pasqual sono coloro che effettuano più contrasti, rispettivamente 45 e 44, che li collocano in 28° e 32° posizione. Plasil è il migliore dei siciliani con 44, seguito da Barrientos e Castro. Savic è il re delle palle intercettate. E’ primo con 62, mentre poi viene Gonzalo con 55 al 5° posto assoluto. Il migliore del Catania è Spolli, con 33 in 40° posizione.

     

    CROSS Con Matri in mezzo all’area la Fiorentina proverà a riaffidarsi ai cross. Borja Valero è il migliore anche a questa voce, con 105 cross, in 7° posizione assoluta, seguito poi da Pasqual, 12° con 84 cross. Il migliore del Catania è Plasil con 56 cross, in 33° posizione,  poi ci sono Barrientos e Biraghi con 41 e 40 cross in 59° e 61° posizione. Occhio ai cross di Vargas e Cuadrado, che agiranno insieme a Matri davanti.

     

    MINUTI Tra i fedelissimi di Montella, dopo Neto, c’èBorja Valero con 1687 minuti su 1710 totali, seguito poi da Savic e Gonzalo con 1530. Nel Catania, chi gioca quasi sempre è Castro con 1292 minuti, seguito da Plasil con 1260.