Verso giovedì: torna Bernardeschi e Chiesa giocherà a posto di Tello

5



Tornano tutti, scrive il Corriere Dello Sport. Torna soprattutto Bernardeschi nella Fiorentina che sarà contro il Borussia Moenchengladbach in una partita che davvero adesso vale la stagione o, almeno, quel che resta. Al netto dei due allenamenti che rimangono da svolgere, più la consueta mini rifinitura di giovedì mattina, l’idea del tecnico portoghese è di schierare la squadra che ha vinto in Germania all’andata. Con Chiesa per Tello. Ancora Sanchez difensore, e accanto al colombiano ci saranno Gonzalo Rodriguez e Astori, e in questa occasione Maxi Olivera che si riprenderà la fascia sinistra lasciata a Salcedo due giorni fa. Linea a quattro, in mediana ci sarà Badelj, di nuovo a far coppia con Vecino nel mezzo per dividersi i compiti di impostazione e di interdizione, mentre Borja Valero (favorito su Saponara) sarà il consueto punto di raccordo e di equilibrio tra il reparto mediano e l’attacco. Davanti Nikola Kalinic.

Commenta la notizia

avatar
Ordina per:   ultimi | più vecchi | più votati
www.casaccaviola.com
Ospite
Member

Io giocherei con il 4-4-1-1 tata tomovic gonzalo astori oliveira chiesa Valero Badely Vecino Berna kalinic …..AAAACERCO VECCHIE VECCHISSSIME MAGLIE DI FIORENTINA ed altre squadre contattami ad [email protected]

Francoviola
Ospite
Member

Sanchez terzino è inadeguato e sprecato per il ruolo di intenditore che potrebbe ricoprire in mediana, meglio Tomovic o Salcedo, comunque in una difesa a quattro. Valero potrebbe riposare e quindi in un centrocampo a tre vedere Sanchez, Badelj e Vecino, in avanti ok con Berna, Chiesa e Kalinic. Non abbiamo di meglio.

deno
Ospite
Member

Sai da quanto sostengo questo pensiero. Rassegnamoci ormai Sousa vede Sanchez terzino e per cambiare idea gli occorre un intero campionato.

2-3-08
Ospite
Member

Sulla carta, sono due buone notizie

VecchioFrank
Ospite
Member

Dovendo impostare la gara sulla difensiva, con una coppia di terzini così, c’è da stare poco allegri. Fra un mediano adattato (e ultimamente in grosse difficoltà), e un terzino di spinta che ha gravi carenze difensive, il reparto arretrato rischia di essere preso d’infilata sulle fasce. Del resto le alternative non aiutano: Tomovic è caduto in disgrazia, De Maio non è affidabile, e Milic non è adeguato.
Quindi l’unica soluzione sarà di “raddoppiare” i controlli esterni, facendo arretrare Chiesa e uno dei mediani a copertura delle zone laterali, in modo da evitare i cross, che all’andata hanno creato azioni pericolosissime.

wpDiscuz
Articolo precedenteGiampaolo: Corvino tenta l’assalto bis. Saponara arrivato per lui? E piace anche Muriel
Articolo successivoSemplici: “Io alla Fiorentina? Fa piacere, sono un tifoso viola. Ma penso alla Spal”
CONDIVIDI