Verso la Samp: dietro torna dal 1’ Martin Caceres. Igor può tornare in panchina

6



Le probabili scelte di Beppe Iachini in vista della gara contro la Sampdoria di domenica a Marassi. Torna Martin Caceres, con Pezzella e Milenkovic

La difesa della Fiorentina recupera Martin Caceres. Il suo impiego dal 1’ contro la Sampdoria è praticamente una certezza, come riporta il Corriere Dello Sport: assente sabato scorso per essere rientrato dall’Uruguay a poche ore dalla partita, il difensore sudamericano si riprende il posto accanto a Milenkovic e Pezzella così da riproporre la retroguardia-base fin dall’inizio della stagione, ma non per questo Igor svicola automaticamente in panchina.

L’ex Spal, infatti, ha fatto piuttosto bene contro l’Atalanta e molto bene contro la Juve. E non è da considerare un escluso a prescindere per la gara di domenica.

6
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Bobbo
Ospite
Bobbo

Speriamo Iachini opti per un 4-4-2 con Dragowski, Milenkovic-Pezzella-Caceres-Igor, Lirola-Dalbert-Duncan-Castrovilli, Vlahovic(Cutrone), Chiesa.

Lino
Ospite
Lino

A me mi sembrano favole !!! Fareste giocare il piu’ scarso esterno della serie A al posto del bravo Igor ??? Mi chiedo ma le vedete le partite ? O le controllate le statistiche ?? Che media passaggi agli avversari ha dalbert ?? Oddiomio !

hyde
Ospite
hyde

ma scusate igor visto il periodo di forma non può giocare al posto di pezzella che al contrario stà passando il periodo peggiore da quando a firenze? anche qui basta con le gerarchie, pezzella visto le recenti prestazioni lo accomoderei in panca!!!

Foxan
Ospite
Foxan

Che ne direste di farlo giocare al posto dello scadente Pezzella attuale?

biascia intingoli
Ospite
biascia intingoli

infatti il grande acquisto Igor è un panchinaro !!!

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

come il tuo cervello insomma…

Articolo precedenteCommisso: “Mercafir? Ci credo zero. Restyling? Zero. Mi appello a sindaci e privati…”
Articolo successivoAncora Commisso: “Stadio a Bagno a Ripoli? Non si può. Senza stadio non si cresce”
CONDIVIDI