Viola, a Udine seconda sconfitta in trasferta. Ma dopo il flop Cagliari ecco la reazione..

    0



    udinese-fiorentina coppa italia semifinaleUn sinistro atomico di Vargas tiene viva la notte viola a Udine, ma martedì prossimo ci sarà da soffrire per ribaltare un risultato che fino al gol di Muriel sembrava consolidato sul meritato pareggio. Mai fidarsi troppo dell’Udinese. E forse neanche della Fiorentina, che becca due gol in contropiede dopo aver esercitato un possesso palla nettamente superiore. La prodezza di Vargas dà comunque speranza alla Fiorentina nella serata del riscatto post flop di Cagliari e tutta la squadra risponde con atteggiamento lodevole. Buona in particolare la reazione dopo il gol di Totò. Questa volta Montella sceglie un assetto più lineare — ruoli più definiti senza il miscuglio delle mezze punte che si accentrano — e anche le sostituzioni seguono la stessa logica per mantenere gli equilibri. Il gol di Muriel sciupa ogni ulteriore considerazione favorevole e sotto la pioggia la Fiorentina incassa la seconda sconfitta consecutiva in trasferta. Ma il comportamento rispetto a Cagliari è nettamente migliore. E’ questo il giudizio de La Nazione (Angelo Giorgetti) in edicola stamani.