Viola all’attacco, azzardo SpaccaNapoli: perché ora serve rischiare

8



In vista della sfida di sabato sera al San Paolo, La Nazione parla della possibilità che la Fiorentina si presenti in una versione molto offensiva, ipotizzando che sia l’idea migliore per affrontare una squadra che ha vinto otto delle ultime dieci partite. Out Borja e Astori per squalifica e anche Badelj è vicino al forfait, ecco che i viola potrebbero giocare esattamente come dopo i 3 cambi contro la Lazio, con Sanchez davanti alla difesa (centrocampo a 3), due esterni e due attaccanti. Kalinic e Babacar possono giocare insieme, verrebbe voglia di aggiungere ’devono’ giocare insieme in un momento in cui ogni punto può essere importante.

8
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
LaFleur
Tifoso
LaFleur

Mi meraviglio del fatto che in tanti qui sperano nel sesto posto……….

Non ci arrivate proprio a capire che sarebbe un trauma per tutto il campionato iniziare a giugno la preparazione vero???

Oltretutto il prox anno ne vanno 4 in CL, perché rischiare di buttare via una simile occasione per qualche partita di EL???? ( perché non crederete di vincerla vero??)……davvero non capisco se si tratti di incoscienza o ignoranza……

Singleton
Ospite
Singleton

Di certo non è logico andare al turno preliminare di europa league ma vuoi mettere la soddisfazione di estrometterne il Bilan?
Inoltre .possiamo sempre fare una preparazione normale e far giocare molti primavera e se non passiamo chi se ne frega

VecchioFrank
Ospite
VecchioFrank

Il Sousa versione “impazzita” dell’ultimo periodo potrebbe anche schierare i due attaccanti insieme dall’inizio, ma ci credo poco. Mi auguro che Sanchez torni in mediana, ma. Il problema grave è che a sx dietro siamo debolissimi, sia che giochi Oliveira che Milic; perdere per perdere, perchè non mettere Bernardeschi a fare l’esterno basso? Magari è una mossa che Sarri non si aspetta.

Conte Ugolino
Ospite
Conte Ugolino

Sanchez davanti alla difesa??! e perché mai dovremmo metterlo fuori/fuori ruolo?
tutti sanno che il suo fuori ruolo naturale è in difesa, magari terzino.
Giocare con due attaccanti!? e perché mai non dovremmo lasciarne uno solo in balia delle difese avversarie come da abitudine ormai consolidata?
questo Sousa ha perso i’capo!!

Violami
Ospite
Violami

Spero sabato schieri una difesa a 4, altrimenti quei tre lì davanti del Napoli li vediamo con il binocolo, inoltre centrocampo a tre contro i loro tre, con Sanchez a vista su Hamsik. Direi Tata, Tomovic, De Maio, Gonzalo, Olivera / Vecino, Sanchez, Cristoforo / Berna / Baba e Kalinic.
Soffriremo da maledetti dalle parti di Tomovic e Olivera, in mezzo Cristoforo è leggero per contrastare i loro centrocampisti ma con out Borja e Badelj non ci rimane molto da mettere in campo….

viceversa
Ospite
viceversa

il Napoli DEVE vincere, e dunque dobbiamo sfruttare questo piccolo vantaggio. E’ la nostra unica possibilità. Loro dietro non sono un granchè e dunque noi dobbiamo giocare ben coperti con 4 difensori e Sanchez libero davanti alla difesa, e in attacco giocatori adatti al contropiede. PS: Sousa, dopo 36 partite, ha finalmente (controvoglia e per caso) messo Sanchez nel suo ruolo, dove è, tra l’altro, forte davvero!

marcus
Ospite
marcus

ma credete che sia utile partire a luglio con i preliminari e menate varie? senza panchina e con giocatori con il mal di pancia?io non farei nulla anzi chi vuol andare vada

QuasarScandiano
Member
Member

Se il Milan non dovesse vincere contro il Bologna noi ci dobbiamo credere, non sarà facile ma ci dobbiamo credere.

Articolo precedenteL’ex capitano ha trovato la chiave giusta: ecco perché Antognoni può ricucire lo strappo
Articolo successivoKalinic è sul mercato. Per la sua successione Pavoletti e Muriel profili giusti
CONDIVIDI