Viola da brividi, mai così male con i Della Valle: nel 2005 si chiuse a 42 punti

10



Una vittoria per la salvezza e per interrompere la striscia negativa da record: il successo al Franchi manca da metà dicembre.

Vincere col Genoa per salvarsi ed evitare di mettere in archivio la peggior stagione di sempre dal ritorno della Serie A a 20 squadre. Oggi i punti sono 40: anche un pareggio, farebbe fare a questa squadra peggio di quella del 2004/05, che la Serie B la schivò all’ultimo minuto, con la complicità dei risultati dagli altri campi. Quella volta furono 42 i punti in classifica, due in più di oggi. C’è da ritrovare un risultato positivo dopo cinque sconfitte consecutive in campionato (che fanno sei se si conta anche il ko nella semifinale di ritorno di Coppa Italia) e da non eguagliare il triste ricordo dei sei ko a fila del 2001/02, la stagione che culminò con la retrocessione in B, trasformatasi poi in fallimento del club. Così scrive Il Corriere dello Sport – Stadio.

LA MALEDIZIONE. Bisogna tornare a vincere anche per spezzare quella maledizione che dura dal 16 dicembre scorso, giorno dell’ultimo successo interno della stagione. Da allora, tra le mura amiche, si sono giocate altre 10 partite, quattro sconfitte ed il resto pareggi. Ma non è tutto, perché l’ultima vittoria in campionato è vecchia di tre mesi, 17 febbraio a Ferrara con la Spal, e con Montella al timone di comando l’unico punto è arrivato al debutto, un punto col Bologna. Mai, nelle ultime 14 stagioni, ovvero dal ritorno nella massima serie dei viola, il tracollo era stato così evidente. Nemmeno nella stagione 2011/12, quella del triplice avvicendamento in panchina (Mihajlovic, Delio Rossi e Vincenzo Guerini) i punti sono stati così pochi: la salvezza fu conquistata alla penultima giornata con Cerci e 46 punti finali. 

10
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Aliush
Ospite
Aliush

A forza di indebolire la squadra anno dopo anno era un rischio da mettere in conto.

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Livelli mai raggiunti a Firenze, disse il prescritto maggiore nella primavera del 2009.

Maiunagioia
Ospite
Maiunagioia

Da parte la contestazione per 90 minuti.

Ricordate nelle partite con l’Atalanta?? Era un continuo fischiare appena avevamo palla…. e questo per tutti i 90 minuti e li abbiamo patiti e parecchio quei fischi…. si vedeva che i giocatori ne risentivano

Dobbiamo fare lo stesso domenica, QUESTO E’ LO SFORZO CHE CHIEDO A TUTTI, unico modo per incidere nella gara dagli spalti.

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

Lo sforzo…. sul water a veder giocare questa squadra… NON LO VOGLIO PIÙ FARE!!

CONTESTAZIONE FEROCE!!!
VIA I DV!!!

Valter
Ospite
Valter

Si raccoglie quello che si semina..
I signori dv dovrebbero essere incazzati con i responsabili della campagna acquisti e non con i tifosi..
Chi é che ha speso male i loro soldi?
E perché non si incazzano con i responsabili?

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

LA PEGGIORE PROPRIETA’ DELLA STORIA VIOLA!!!

Ponzio
Tifoso
ponzio

la Fiorentina del 2005 era molto più dignitosa. Ebbe la sfortuna dell’immediato infortunio di Riganò, ma soprattutto venne presa di mira da Moggi e dal sistema. La lunga sequenza di nefandezze nei nostri confronti arrivò a farci perdere almeno 7-8 punti, altrimenti avremmo serenamente finito il campionato all’8°-9° posto accanto a quei raccomandati del Messina (48 punti). Le Fiorentine peggiori sono quelle frutto del disimpegno, quella era frutto dell’ingenuità dei DV e dell’inesperienza. Quella vicenda e la relativo mancato accesso alla CL l’anno seguente hanno prodotto risentimento e cinismo in Diego che ha pensato bene di farla pagare alla tifoseria.… Leggi altro »

Lorenzo
Ospite
Lorenzo

Quella squadra, tranne il 6-0 di Milano, era un squadra anche più scarsa di questa (tolti Miccoli e Ujfalusi) ma che lottava sempre.

Frunky69
Tifoso
frunky69

veramente c’erano anche Jorgensen, Chiellini giovane, Maresca, Donadel, Nakata,Di Livio… proprio una merda non era

AndreA
Ospite
AndreA

d’accordo al 100%

Articolo precedenteOggi novità sulla squalifica di Montella. Difficile che ci sia contro il Genoa
Articolo successivoGazzetta: Montella si affida a Chiesa, Pezzella e… Gerson. Tris per la salvezza
CONDIVIDI