Viola e Roma, quanta nostalgia di Bati: Simeone e Dzeko tra i peggiori

2



Il Re Leone era in tribuna al Franchi: i centravanti stentano, quanto avrebbe fatto comodo a Fiorentina e Roma…

Il Re Leone Batistuta, presente in tribuna al Franchi, sarebbe stato molto utile alle sue due vecchie squadre. Non è una questione di nostalgia. E’ solo una riflessione inevitabile guardando la prova dei suoi «eredi». Il suo pupillo Cholito Simeone è stato uno dei peggiori in campo tra i viola e Dzeko si è mangiato un paio di comode occasioni da gol. Con i bomber poco ispirati finisce 1-1: un risultato che lascia nel limbo due squadre che ancora faticano a trovare la loro vera dimensione, scrive La Gazzetta dello Sport.

2
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
max
Ospite
max

Ci vuole un centravanti al piu presto, Un vero bomber….( Es.. Bati, Toni,Rigano’) non si puo’ buttare al vento tante occasioni….come è capitato nelle ultime partite….. Bisognna intervenire subito pero’….

Viola Carminio
Ospite
Viola Carminio

Avere un attacco che non segna incoraggia gli avversari a spingersi avanti… qualcuno faccia qualcosa.

Articolo precedenteLa Fiorentina ritrova se stessa, ma Florenzi gela Pioli: “Tenuto testa a una Roma molto forte”
Articolo successivoFiorentina Primavera, l’11 anti-Empoli: c’è Montiel, Longo in attacco
CONDIVIDI