Viola, sfatato il tabù: per Montella arriva la prima vittoria da allenatore in gennaio




    Vincenzo Montella vs BolognaUn tempo la prima gara casalinga dell’anno nuovo, dopo le festività natalizie, premiava la Fiorentina. Fino alla fine degli anni ottanta si contavano 8 vittorie dei viola, 2 pareggi e 3 sconfitte. Poi, dagli anni novanta in poi tradizione bruscamente invertita. Solo 2 successi, 1 pareggio e ben 5 volte il Franchi espugnato. E dal ritorno in serie A 2 sconfitte in altrettante gare.

    L’1-2 contro il Lecce del 2008/09 e lo 0-2 con il Pescara dello scorso torneo. Ma finalmente quest’anno la pessima consuetudine è stata spazzata via. E per Montella è arrivata la prima vittoria da allenatore in gennaio. Con il successo sul Livorno, per la prima volta terza vittoria di fila in questo campionato, la Fiorentina è arrivata a 36 punti, uno in più dello scorso torneo e appena uno in meno del punteggio più alto dal ritorno in serie A, i 37 punti del 2005/06.

    Ancora le 11 vittorie, sempre come nel 2005/06, sono il massimo dello stesso periodo. E’ stata anche la prima volta in questo campionato che la Fiorentina non subisce gol per tre gare consecutive. Non accadeva dal 2009/10. E i 310 minuti senza gol al passivo sono un record per Neto. Anche se è tuttora lontanissimo il record di imbattibilità di un portiere viola, sempre dal ritorno in serie A. Lo detiene Frey con 677’ minuti di imbattibilità, nel 2006/07. Per Gonzalo è l’ottavo gol viola in serie A.