Viola sospesa tra l’America e la B. Commisso: tutto doveva restare segreto fino a domani

38



Trattativa riaperta con Della Valle a New York, dopo l’offerta di Commisso da 175 milioni nella primavera dello scorso anno.

La notizia che doveva restare segreta fino a domani ha fatto il giro del mondo in poche ore: l’italoamericano di origine calabrese, Rocco Commisso, 69 anni, patrimonio di 4,9 miliardi di dollari, è a un passo dall’acquisto della Fiorentina. La cifra dell’accordo è vicina ai duecento milioni, molto più dei 130 di cui ha scritto ieri il New York Times. Domani non ci sarà l’annuncio del passaggio, ma un comunicato del club viola con cui si manifesterà l’intenzione di cedere. In quanto tempo? Pochi giorni, il tempo di trasferire la mole di documenti tra le parti. Così scrive La Repubblica nell’edizione nazionale.

INTESA. Ma pesano due dettagli non secondari: manca la firma finale e stasera la Fiorentina si gioca la salvezza. Commisso non vuole restare bruciato come nella trattativa di un anno fa con il Milan. È ottimista, ma prudente. Stavolta l’intesa con i Della Valle è in una fase più avanzata. Da Wall Street fanno sapere che l’americano è «sulla Fiorentina non al cento per cento, ma al mille per mille». La settimana scorsa è stato raggiunto l’accordo di massima, tra le squadre di legali, negli uffici della JP Morgan. Diego Della Valle era andato a Manhattan ufficialmente per inaugurare lo store della Tod’s nel complesso futuristico di Hudson Yards, in realtà aveva un impegno più pressante: vendere il club, dopo 17 anni di alti e bassi, all’imprenditore che più di tutti l’ha voluto, quello che aveva già fatto un’offerta di 175 milioni nella primavera dell’anno scorso.

DALLA B ALL’AMERICA. Se l’accordo non è stato ufficializzato è perché stasera la Fiorentina giocherà una partita decisiva in casa, davanti ai propri tifosi angosciati, semieuforici, storditi dall’escalation di notizie, nello spareggio salvezza con il Genoa. In poche ore Firenze può passare da un vecchio inferno a un nuovo inizio. Per questo dalle parti è arrivato un invito a concentrarsi sul campo. Dall’entourage attorno a Commisso è arrivato solo un secco: «Forza Fiorentina»Con un punto in più conquistato nelle ultime partite, ora Firenze parlerebbe delle strategie di mercato dell’americano, del futuro di Chiesa, delle alternative al nuovo stadio, come la ristrutturazione del Franchi, del rilancio del vivaio e del progetto di unire sportivamente due città simbolo come Firenze e New York. Anche nell’ipotesi di una retrocessione, Commisso non si ritirerebbe.

38
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Juicy Capital gain
Ospite
Juicy Capital gain

Tra poco anche Commisso e i suoi brothers cominceranno a lucrare su firenze e sui fiorentini, vedrete! Per prima cosa smantellano per posizionarci sul fondo della classifica guadagnandoci! Devono rientrare di quanto speso per l’acquisto, vedrete come avrò ragione!

JGalt
Tifoso
JGalt

Proporrei di lasciarci andare senza odio, oramai sarebbe inutile.
I Della Valle saranno felici di vendere, Commisso realizza il suo sogno ed a noi tifosi resta speranz adi avere una buna squadra.
Un saluto ai sigg.ri Della Valle un benvenuto a Commisso.

marco bandinelli
Ospite
marco bandinelli

Il fatto che sia gobbo non mi rasserena

Luca
Ospite
Luca

mi Fa sorridere che DV chiedeva 300 milioni per la Fiorentina solo un anno fa…. ora si deve “accontentare” di meno di 200 milioni.
Può darsi che abbia capito che adesso era arrivato il momento di cacciare fuori soldi per rifare la squadra o liberarsi del peso, tutto questo grazie al suo fedele Corvino che in due anni ha sperperato facendo sprofondare la Fiorentina fino a giocarsi la permanenza in serie A all’ultima giornata. Compimenti!
Comunque speriamo che sia arrivata l’ora della svolta, a me basta che non ci siano più corvino e cognigni

Rep
Ospite
Rep

Luigi Dell’Olio, giornalista di Repubblica e Forbes, esperto di Economia e Calcio : “Commisso ha disponibilità economiche infinite per gestire la Fiorentina. Per capirci, Commisso è molto più ricco di James Pallotta che gestisce la Roma”

Japa
Tifoso
Japa

Speriamo che sia vero!!!!!Forza Viola!!

Andrea Cagliari
Ospite
Andrea Cagliari

Speriamo sia vero .. E li usi per NOI! Perché altrimenti chissenefrega …anche ddv ne ha tanti …. ma non ha mai “sperperato “, anzi tutt’altro

Japa
Tifoso
Japa

ma Commisso e’ al corrente del fatto che appena qualcosa andrà’ storto i lenzuolai lo infameranno a diritto in preda a crisi isteriche?

flog
Ospite
flog

certo……e poi sa che puo’ sempre confidare nel supporto cieco e ottuso di chi ha difeso e continua a difendere i DV anche contro ogni evidenza………oggi e’ la vostra sconfitta cari leccavalle, sull’orlo della B, con l’ennesimo fallimento progettuale…….avete ancora fiato per parlare……..cialtroni.

Japa
Tifoso
Japa

hahahahah siete ridicoli

Japa
Tifoso
Japa

la cosa buffa e’ che gli ottusi siete voi, chi infamate a destra e a manca con la schiuma alla bocca..ripigliatevi, ne va della vostra salute.

piero
Ospite
piero

te ne vai insieme ai della valle, vero?

Fafesta
Ospite
Fafesta

Per ammettere che chi critica i dellavalle ci vede più lungo dei lecchini che altro ti serve? Questa domenica dovrebbe chiudere la questione definitivamente. Noi avevamo ragione, voi torto, semplice e lineare. Voltiamo pagina a prescindere da quello che ci riserva il futuro. Noi evitiamo di girare il coltello nella piaga se si va in B, voi evitate ripicche con la nuova proprietà. E speriamo che dio ce la mandi bona e con le tette grosse.

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Tu eviterai di girare il coltello nella piaga, il sottoscritto non ci pensa nemmeno lontanamente,
Almeno fino a quando l’ultimo dei vermi che hanno difeso questo scempio di proprietà non sarà definitivamente sparito da questo sito.

diego
Ospite
diego

gobbo fino alla fine

David Amato
Ospite
David Amato

I leccavalle non esistono. Sono solo coloro che come il sottoscritto chiedevano chi fosse interessato alla Fiorentina, in quanto, almeno io, non ho mai letto nemmeno l’ombra di una trattativa credibile. A meno che non mi sia sfuggito qualcosa. Quindi pensavamo meglio anche quel poco garantito che niente, tutto qui. Non capisco come si possa fraintendere questa posizione. La si puo criticare, certo, ma non fraintendere accusandoci di essere ruffiani. Io non ho mai avuto nessun vantaggio a difendere i della valle quando ritenevo giusto farlo o quando gli davo merito di aver fatto o detto una cosa secondo me… Leggi altro »

Japa
Tifoso
Japa

Se vuoi la ragione te la do senza problemi, cosi sarai più sereno, il fatto di essere lecchini dei DV e’ sempre stata una “vostra” immaginazione, io non sono mai stato lecchino di nessuno, solo che non mi sono mai piaciute le offese e la rabbia gratuita nei confronti di chi la pensava diversamente… comunque come hai detto te e’ arrivato il momento di voltare pagina e spero che anche noi tifosi ci si possa riunire di nuovo per spingere la Viola tutti insieme, FORZA VIOLA!!!

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Facevo un discorso generale senza riferirmi a nessuno in particolare. Il fatto che ti sia sentito chiamato in causa mi dispiace, ma non posso farci niente.
Anche perché, con tutta onestà, ho risposto all’amico FAFESTA senza nemmeno vedere a chi lui si riferiva direttamente.
Oltretutto con lo smartphone non si riesce a vedere a chi ci si rivolge quando si inoltra un post. Bisogna andare ad intuito a seconda del tenore dei post stessi.

Uno (dei pochi) che capisce
Ospite
Uno (dei pochi) che capisce

A me pare che i lenzuolai si son svegliati con almeno dieci anni di ritardo.
La pazienza non è infinita, evidentemente.

zinzo
Ospite
zinzo

INTANTO I LENZUOLAI INFAMANO TE !!! CITRULLO !!!!!!!!!! SEI PROPRIO UN FESSO LECCAVALLE !!!!!! SEGUI I TUOI PADRONI E LEVATI DAL ….. ANCHE TE !!! VAI A TIFARE INTER ALLOCCO !!!!!!!!

Canapino Sesto
Ospite
Canapino Sesto

Bada che a spifferare è stato foularone.

Max54
Ospite
Max54

Difficile far tacere i giornalisti del New York Times,da quelle parti le notizie escono quando ne vengono a conoscenza e non dopo.

Vaicolliscio
Ospite
Vaicolliscio

Dice che Sundas abbia fatto da intermediario.

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Ma i nostri operatori ecologici dell’igiene plantare non ce li compra nessuno? Eppure sanno fare un sacco di cose i Leccavalle con la loro lingua multiuso.

Articolo precedenteIl lungo addio dei Della Valle: la tempistica, le cifre e gli interrogativi su Chiesa & co.
Articolo successivoGenoa, Prandelli potrebbe partire prudente e puntare al pareggio (sperando nell’Inter)
CONDIVIDI