Viola su Cataldi: subito o a giugno? Intanto domenica a Roma…

7



Ci sarà occasione per parlare di Danilo Cataldi, domenica, per Lazio-Fiorentina. Il centrocampista piace a Pioli e alla dirigenza, una trattativa che potrebbe non essere complicata: Cataldi è in prestito al Benevento, la Fiorentina vorrebbe un prestito con diritto di riscatto, mentre i biancocelesti un obbligo di riscatto. Così riporta La Nazione. Si seguono anche Viviani della Spal e Dubois del Nantes.

7
Commenta la notizia

avatar
4 Comment threads
3 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
5 Comment authors
Pacco donoGian Aldo TraversiGrulloparlanteAristarco ScannabueUbi50 Recent comment authors
ultimi più vecchi più votati
Grulloparlante
Tifoso
Grulloparlante

Ma, contro di noi ha giocato? Se si non me lo ricordo… mi ricordavo invece Cuadrado del Lecce per fare un esempio….

Gian Aldo Traversi
Ospite
Gian Aldo Traversi

Certo che ha giocato. Ed è stato quello che ha messo a soqquadro il nostro centrocampo e ha preso pure una traversa con una gran botta.

Pacco dono
Ospite
Pacco dono

Umorismo inconsapevole, Cataldi in Benevento-Fiorentina (ricordo il risultato 0 a 3 senza storia) ha pascolato per il campo brucando l’erbetta del cerchio di centrocampo. Praticamente nullo come lo è stato per tutta la stagione, la Lazio non vede l’ora di toglierselo dal libro paga, neanche il Benevento (che pure avrebbe diritto di riscatto) è intenzionato a tenerlo. Pagarlo 6 milioni è come pagare 20.000 euro una Panda usata. Anche il nostro Venuti (che é anche più giovane) in questo Benevento gioca titolare ma dubito che qualcuno voglia pagarlo 6 milioni.

Aristarco Scannabue
Ospite
Aristarco Scannabue

Preferibilmente mai.

Gian Aldo Traversi
Ospite
Gian Aldo Traversi

Mi auguro che il vecchio Panta resti lucido fino in fondo. E conti fino a dieci (quando non lo fa nascono disastri) qualsiasi decisione debba prendere. Se per cadaveri raccapriccianti quali Cristoforo e Olivera ha accettato obblighi di riscatto sarebbe davvero ridicolo che per il romano, tra i migliori prodotti della cantera nazionale, apprezzatissimo da Antognoni oltre che da Pioli (le cui virtù per fortuna nostra non sono state del tutto ancora espresse) oscillando tra le due formule andasse incontro a un clamoroso rimpallo.

Ubi50
Tifoso
mi sono rotto.cogl,,,

MA lo avete visto giocare…se era buono la lazio lo Prestava al Benvento…..ma fatemi il piacere…..

Gian Aldo Traversi
Ospite
Gian Aldo Traversi

Il solito banale commento del solito ottuso generalista.

Articolo precedenteLazio, in Europa turnover (quasi) totale in vista della Fiorentina
Articolo successivoIl dopo-Badelj potrebbe essere ‘fatto in casa’: in rampa di lancio il baby Valencic
CONDIVIDI