Vitor Hugo soltanto l’inizio: prende forma la Fiorentina di Stefano Pioli. Ecco la mappa degli obiettivi

28



C’era una volta, quando i social non erano ancora così centrali e preponderanti, un vecchio gioco da Tavolo, in due versioni, chiamato “Viaggio in Italia” e “Viaggio in Europa”. Il giocatore aveva una serie di destinazioni da raggiungere nel minor tempo possibile, sparse per il nostro paese e per il nostro continente. E, a ben guardare, trattando il calciomercato come un gioco che appassiona tutti gli sportivi ogni estate, Pantaleo Corvino e i dirigenti viola hanno iniziato il loro viaggio. In Italia, in Europa e nel mondo. Un viaggio per rinforzare la Fiorentina, per modificarne gli assetti.

Così, nella giornata in cui Stefano Pioli diventa ufficialmente il nuovo allenatore della Fiorentina, il primo colpo, la prima destinazione raggiunta, si chiama Vitor Hugo: sbarco a Firenze, visite mediche di rito, contratto interessante di quattro anni con opzione sul quinto e una buona fetta di curiosità. Perché l’investimento da otto milioni è di quelli importanti, il rendimento sul campo invece andrà valutato sin da Moena. Nella speranza che il centrale brasiliano possa sostituire degnamente e al meglio Gonzalo Rodriguez. Per un centrale che arriva, un’altra pedina del nostro gioco è già stata bloccata. Milenkovic diventerà viola appena finirà il Mondiale Under 21, che il giocatore svolgerà da protagonista in Polonia con la sua Serbia.

Dalle certezze, o quasi, ai tanti tavoli aperti, alle tante destinazioni da raggiungere. Il viaggio in Italia parte da Nord, poco oltre la Toscana, da Genova. Sulla sponda rossoblù del Bisagno i canali tra Corvino e il Genoa sono avviati. Sul banco il Cholito Simeone, attaccante giovane ma di prospettiva, con una valutazione importante di 15 milioni, ma con un temperamento argentino sempre apprezzato a Firenze. Per il dopo Kalinic può essere un’idea concreta.

Non solo Simeone, ma anche Izzo e Laxalt possono rientrare nel pacchetto: difensori, esterni, adatti e svezzati al campionato italiano. Sulla sponda blucerchiata i nomi sono quelli di Torreira e Muriel. Operazioni decisamente più complicate, con un esborso importante e in questo momento di secondo piano.

Più a Nord, sempre in Italia, da tenere d’occhio anche Torino, in entrambi i versanti. Perché Benassi del Toro e Rincon della Juve possono rappresentare due occasioni da cogliere al volo. Per rinforzare una mediana che non verrà stravolta, ma che deve essere riadattata al nuovo credo e alla nuova filosofia di Stefano Pioli.

Da Torino a Milano, il passo è breve, e il GE-MI-TO, è completato. Dall’Inter Pioli potrebbe portarsi dietro Eder, in esubero nel nuovo progetto tecnico di Spalletti. Infine un occhio al Sud, in particolare a Napoli: Pavoletti e Tonelli sono due fiumi carsici, che spuntano e riscompaiono a seconda dei momenti, dei calciomercati, delle necessità.

“Il viaggio in Europa” sembra invece meno nitido, visto la varietà di soluzioni, mete, mercati, orizzonti e profili a disposizione. Ad Occidente, estremo, in Portogallo si proverà a chiudere per Bruno Gaspar, terzino destro del Vitoria Guimaraes. Valutazioni sui 2,5 milioni di euro, ma anche un parco pretendenti niente male.

Nella vicina oltralpe, invece, la lista è piena di giovani di belle speranze, come Diallo (classe 1996 del Monaco), Karamoh (classe 1998 del Caen), Augustin (classe 1997 del Psg), Niane (classe 1993 del Troyes) e di meteore in cerca di nuovi alloggi, come Eysseric. In Olanda c’è Grot, altro giovanissimo profilo de Nec, mentre più a Oriente, in Polonia, Kownacki, classe 1997 del Lech Poznan, non appare una pista tramontata.

Il viaggio è iniziato, non resta che giocare e divertirsi. Tempo e data per la vittoria il prossimo 8 Luglio, quando inizierà il ritiro di Moena. In Val di Fassa la squadra, queste sono le intenzioni, dovrà essere pronta al 70%.

28
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
David roma
Ospite
David roma

Augustin giovane del psg un vero fenomeno, più forte a mio avviso di mbappe, poi baselli e acerbi. Sempre forza viola

Nicola
Ospite
Nicola

Obbiettivo di corvino :

Mangiare almeno 5 volte al giorno

nick
Ospite
nick

Occhio alla concorrenza del Pontassieve

Ettore Fieramosca
Ospite
Ettore Fieramosca

Ed invece io sono convinto che Hugo sarà l acquisto top, il resto saranno frattaglie corviniane.

Marco
Ospite
Marco

Sig. Mazzoni ma di che mondiale parla ? in Polonia quest’anno c’è l’europeo !

GeoxBxl
Ospite
GeoxBxl

Priorità ai terzini. Gaspar mi intriga, venuti potrebbe essere l’alternativa a destra. Bisogna trovare un terzino sinistro, il napoli potrebbe mollare strinic.. Serve un centrocampista forte fisicamente da affiancare a vecino (con sanchez prima riserva), baselli il toro non lo vende di sicuro ed è comunque fuori portata, benassi potrebbe andare nel 433 ma non lo vedo nel 4231. Va cercato in campionati fisici come premier e bundesliga, ovviamente in squadre di seconda fascia. Sugli esterni laxalt andrebbe bene a sinistra con entrambe i moduli, potente fisicamente, sa fare le due fasi, nel pieno della maturirà calcistica: a 8-9 milioni… Leggi altro »

VIOLASOUL
Ospite
VIOLASOUL

Ridda di nomi, tuttavia conta la chiusura degli obiettivi. Il Milan (xchè deve trovarsi pronto x l’Europa e ha tanti soldi) nel giro di un mese ha già rifatto la squadra. Insomma i colpi si fanno ora e ci si lascia uno spiraglio x qualche “affare” negli ultimi giorni di mercato. Cmq alcuni dei nomi letti mi sembrano molto validi, vedremo! FV

LEMAC
Ospite
LEMAC

Valgono le disamine sintetiche ma molto realistiche di Scudetto 2011 e Claudio da S. Corvino nn è un brocco, lui è pagato per fare questo tipo di mercato e si adegua, nn è come la sua prima parentesi in viola dove oltre a portare a Firenze possibili talenti tipo Jovetic ma anche dei brocchi come Bolatti, Felipe Melo, Cacia e Felipe, si acquistavano i giocatori dal rendimento sicuro Gilardino, Mutu, Toni, Balzaretti etc etc tali da consentire un approdo quasi certo in Europa. Ora si bada a prendere delle mezze tacche e bidoncini che falliscono puntualmente l’appuntamento!!! Ecco perchè i… Leggi altro »

Claudio da Sasso
Ospite
Claudio da Sasso

No, non siamo per nulla convinti. I DV hanno fatto della società, una mezza roba, che non è ne carne ne pesce. Non ti vuoi piuttosto occupare direttamente della società? Ok, ci può stare, allora però affidi la cosa ad un esperto del settore. Io non ho nulla contro Cognigni, ma non è adatto a ricoprire quel ruolo. O meglio, lo è solo per i DV. Sarà un bravo commercialista, ciò però non basta per dirigere una società di calcio. Corvino non le capacità. Quindi te lo devi andare a cercare e poi gli dai la giusta libertà d’azione, con… Leggi altro »

Deep Purple
Ospite
Deep Purple

Ho sensazioni positive, anche perché non ho mai fatto parte della folta schiera di checche isteriche polemiche che inonda la rete di lagne antiViola. SFV

geronimo
Ospite
geronimo

GE-MI-TO specialmente quando sento parlare di nomi come Muriel (più simile a topo gigio che a un giocatore professionista, e fa pure pochi gol) Rincon e Eder ( chiari scarti di juve ed inter che se ne vogliono disfare appioppandoli ai primi C….. che abboccano) .Benassi Simeone laxalt possono andare, izzo e Torreira li conosco poco, Tonelli ….. a prezzo stracciato e stipendio dimezzato…. anno a preferito andare a scaldare la panca a napoli x qualche dollaro in più e x me ci può restare, pavoletti….solo in prestito…niente dinaro… degli europei non conosco nessuno…. ho visto giocare una partita a… Leggi altro »

Aug
Tifoso
augusto sandolo

Ma perché solo al 70%? Tempo ne hanno avuto e ne avranno per cui sarebbe ragionevole che la squadra fosse completa almeno al 90% lasciando solo un 10% di dubbio in considerazione del fatto che poi c’è ancora un mese e più di calcio mercato.

Hatuey
Tifoso
Hatuey

Il mercato ha dei tempi. Prima si muovono le grandi con i loro acquisti top, poi in cascata chi ha riscosso dalle grandi inizia a spendere quello che ha incassato. Alla fine ci sono le occasioni di quelli che sono avanzati. Difficile a priori programmare di avere la squadra al 90% pronta per il ritiro, dipende da molti fattori. Lo stesso giocatore lo puoi pagare la metà se lo prendi un mese dopo.

andrea
Ospite
andrea

Spero che la fiorentina prenda baselli anche pagando 10-15 milioni, sarebbe un gran colpo!! italiano da affiancare a vecino! io venderei kalinic e con 30 milioni prenderei appunto baselli e simeone! bernardeschi se vuole restare con entusiasmo e impegno bene, se no tanti saluti e via per non meno di 40 milioni!! si rifà la squadra.. antognoni presidente della valle comunque sempre presente progetto stadio che potrà andare avanti, cognigni e corvino sino validi per bilancio e speriamo che corvo faccia qualche corvinata delle sue.. pioli a me piace molto… si ricomincia!!! le contestazioni per la stagione e per metà… Leggi altro »

2-3-08
Ospite
2-3-08

Ormai sono un devoto di San Tommaso….

Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Magari avesse ragione Scudetto,a metà classifica,tra ottavi e decimi,è in posto a noi congeniale,lo dice il nostro fatturato.Tutto il resto è conversazione.

lorenzo
Ospite
lorenzo

il calcio non è una scienza esatta

Ettore di Varese
Ospite
Ettore di Varese

RINCON NON E’ UNA OPPORTUNITA’. LASCIATELO DOV’E’

Claudio da Sasso
Ospite
Claudio da Sasso

E si ricomincia. La cosa che più non mi piace di questa proprietà. Ogni 3 – 4 anni, si riazzera. Fortuna che da un po’ non viene più usata la parola progetto, perché in questa gestione è inadeguata, specie dopo che se ne andò Prandelli. Con un progetto ben fatto, visti i giocatori che sono passati da Firenze, oggi avresti una rosa completa e competitiva, cui fare uno o due innesti l’anno. Dicono che ci hanno rimesso un sacco di soldi e ci credo. Se ogni quattro anni devi rifare la rosa è naturale. Se non stabilisce una base,a anzi… Leggi altro »

gianni usa
Ospite
gianni usa

Il viaggio in Europa e’ pieno di ignoti come lo erano quelli dell’anno scorso.Alcuni dei nomi italiani ci possono anche stare,ma se si da via Kalinic, si deve trovare uno che faccia almeno 20 goal per migliorare,e quelli che fanno venti reti solo in campionato costano troppo.Tonelli e Rincon ci possono stare anche se guardando l’ultimo campionato nel quale hanno giocato pochissimo non sono da squadre di prima fascia,e noi non lo siamo..Izzo Laxalt e Eder per riarrivare settimi o ottavi possono anche starci.

Rosetta
Ospite
Rosetta

Kalinic 20 gol non li ha mai fatti nemmeno quest’anno che è stato titolare inamovibile. Babacar da panchinaro in campionato ne ha fatti 10.

Luca
Ospite
Luca

Mi raccomando Corvo con tutto sto girellare non li spendere tutti al ristorante !!

Scudetto_nel_2011
Tifoso
Scudetto nel 2011

Se questo è il livello degli obiettivi di Corvino possiamo dire con assoluta certezza che finiremo a metà classifica. . Sarebbe anche ingiusto chiedere a Pioli qualcosa di più. Non scordiamoci che con tutti i talenti dell inter è arrivato esimo, figuriamoci se con grot e Ugo può centrare l Europa. Vorremmo poter citare anche Milenkovic, ma già sappiamo come andrà a finire dopo l europeo under 21. . E dunque Meglio chiarire da subito che se i nomi sono questi l unico obiettivo possibile sarà una salvezza tranquilla e qualche plusvalenza per il prossimo buco di bilancio, per non… Leggi altro »

duchega
Ospite
duchega

Scudetto, sai bene che sono con te, Va però detto che perlomeno, di diverso dagli ultimi anni, gli acquisti sembrerebbero essere più mirati. Ottavo posto è pessimistico; forse sesto-settimo è più realistico.
FORZA VIOLA, VIA I DV

Sergio di Rio
Ospite
Sergio di Rio

Torreira un nome di livello, discreti Benassi e Rincon: prendendone due di questi, a centrocampo staremmo messi bene con Vecino-Borja-Sanchez in un 4-2-3-1 con Borja utilizzabile anche come trequartista. Dietro sarebbe ottimo Acerbi, Tonelli potrebbe essere un’alternativa. Il problema rimangono i terzini, cercando di proporre Venuti in prima squadra. Rebic lo proverei come esterno nei 3 dietro la punta. Davanti punterei su Zapata dell’Udinese: non un nome ad effetto ma uno che sputa il sangue e potrebbe andar bene per un modulo che esalti i 3 trequartisti. Simeone ha ancora tutto da dimostrare.
Sportiello; BARRECA-ACERBI-Astori/Hugo-Venuti; TORREIRA-Vecino/Sanchez; Bernardeschi-Saponara/Borja-Chiesa/Rebic; Babacar/ZAPATA.

jack
Ospite
jack

ed invece è proprio la mediana che andrebbe
rinnovata parecchio , specie se vogliono
partire col 4-2-3-1….
ma tant’è…..questo è un periodo dell’anno
in cui tutti possono tranquillamente avere ragione o
torto….e riguardo ai vari Benassi , Simeone , trovo
assurdo insistere a parlare di calciatori che costano
12-15 mln….loro non li spendono nè li spenderanno
mai…infatti Simeone lo vorrebbero in prestito…
evitiamo di parlare di aria fritta

Hetan
Tifoso
hetan

A prescindere che tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare, cita un vecchio detto… si parlava di italianizzazione della squadra e , salvo Pavoletti e Tonelli (che essendo del Napoli per noi saranno a cifre improbabili..) non ho letto un nome italiano… vabbeh sempre le solite favole raccontano…

Massimo
Ospite
Massimo

Si ma un po’ di giovani italiani no ?

Articolo precedenteEuropei Under 21: i 23 convocati dell’Italia, ci sono Bernardeschi e Chiesa
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI