Vlahovic, baby bomber: resta a Firenze, segna in Primavera e punta la Serie A

18



8 gol in 5 gare in Primavera: il ‘pistolero’ sta conquistando tutti. In attesa di essere importante anche con i grandi.

Cinque gare con la Primavera e 8 gol, 6 nelle quattro di campionato e due nel quarto di finale di Coppa Italia di categoria giocato ieri contro la Juventus. Avversario che non passa mai inosservato. Fin qui, Dusan Vlahovic ha segnato a una media aritmetica di una rete ogni 56 minuti e la Fiorentina se lo tiene stretto, scrive Il Corriere dello Sport – Stadio. Lo aveva cercato pure l’Empoli, ma alla fine non se n’è fatto di nulla. Resterà in viola racconta chi è vicino al giocatore, perché è qui che il serbo punta a crescere per diventare il centravanti del futuro, qui con Pioli che ne monitorerà i progressi in allenamento e Bigica che gli affiderà le chiavi della Primavera per sfatare il tabù delle finali perse all’ultimo tuffo.

LAVORO E GOL. Quella con il gol, per lui, è una questione di feeling. Intanto prende la mira con i baby per poi fare la differenza in Serie A. L’esordio fu a San Siro contro l’Inter, la prima da titolare a Reggio Emilia con il Sassuolo. Per essere decisivo nella massima serie tanto quanto in primavera serve però tempo e allenamento, Vlahovic lo sa bene. E proprio per questo lavora doppio, con i giovani di Bigica e pure con i grandi. Intanto cercherà di portare a Firenze altri titoli con il settore giovanile, per poi magari concedersi il bis con i grandi. Vlahovic ha già conquistato tutti: i tifosi sono già rimasti affascinati dalla fame di gol dello slavo. Qualcuno lo ha soprannominato “pistolero”, come i ben noti Suarez e Piatek: lui, però, è semplicemente Dusan.

18
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
roberto
Ospite
roberto

In prima squadra davanti MURIEL e CHIESA

aldo
Ospite
aldo

Con un allenatore tipo Gasperini sarebbe titolare nel prossimo campionato. In ogni caso, il più importante acquisto a fine maggio deve essere un allenatore che non abbia paura di lanciare alcuni giovani.

l'etrusco
Ospite
l'etrusco

Tanto questo tra qualche anno andrà al Real Madrid….

(Di nuovo Ex) Tifoso
Ospite
(Di nuovo Ex) Tifoso

Ma davvero serve spiegarvi che in Primavera se hai strapotere fisico domini? E che non è la stessa cosa in A perché anche gli avversari sono fisicamente più forti della media degli avversari in Primavera?

marco mugello
Ospite
marco mugello

Si, ma le sue occasioni sono limpide, uccella tutti coi movimenti, ha tecnica sorprendente per un 18enne, i suoi tiri sono precisissimi, improvvisi e senzsa preparazione, partono in un lampo, e vanno nel sette e a filo traversa… molti imparabili, anche da lontano… Un tiro è un tiro sia in serie a che in serie Z.. la sua forza fisica crescerà, ha 18 anni, ma già da ora è sufficiente a combattere un difensore di A, Dicci una cosa… ha piu tecnica e tiro preciso lui o Simeone? Ha movimenti migliori lui o Simeone…. sono domande retoriche, perchè la risposta… Leggi altro »

Lorenzo
Ospite
Lorenzo

Pioli non è buono a far giocare i vecchi…t’ immagini a valorizzare i giovani!!!!

Leccavalle
Ospite
Leccavalle

in A è tutto diverso, non trova i bambini ma gente che lo alza di peso Cmq speriamo bene

RINASCIMENTOVIOLA
Ospite
RINASCIMENTOVIOLA

IO LE CHIAVI DELLA PRIMAVERA LE DAREI UNA A PIOLI E UNA A SIMEONE….. VAIA VAIA

pietroviola
Ospite
pietroviola

la serie a diversa totalmente ma cutrone segnava meno di lui in primavera e in serie a segna di più. Bisogna avere coreggio buttarlo piano nella mischia e poi si vedrà

Renato Bo
Ospite
Renato Bo

Come ho già detto in altre occasioni, VLAHOVIC non sitocca Sarà la nostra prima punta.

REM
Ospite
REM

Vlahovic non ha i tempi della seria A. Se segna in primavera non é detto che lo faccia anche in A. Sono due cose completamente diverse. Come puó essere che qualcuno che gioca sottotono in Primavera giochi meglio in A.
Detto questo sia Vlahovic che Montiel andrebbero provati in A.
Ma in modo serio non come ha fatto Pioli buttandolo nella mischia a casaccio quando invece avrebbe dovuto provarlo non da unica punta ma con Simeone. Cosa abbia voluto dimostrare mister gileato con quella mossa é da capire. Incompetenza o voglia di far passare per fessi chi lo criticava?

I BISCHERO
Ospite
I BISCHERO

Ieri ho visto la primavera e ti dirò ..a parer mio lui , quello di colore sono più che pronti ….anche maganic mi è piaciuto….mentre mi sono ricreduto su montiel , sa giocare , ha classe ma dal vivo pare un bambino , e per giunta secco secco ..se non mette massa la veggo buia…in serie a al momento sarebbe per le terre ogni contrasto o minimo contatto

l'etrusco
Ospite
l'etrusco

Alla rube gli darebbero il ricostituente…

aldo
Ospite
aldo

Lascia un commento…Non ho capito, comunque, la gestione del calciatore in questi mesi. Vlahovic inizia alla grande il campionato in Primavera segnando subito gol importanti. Dopo due o tre partite Pioli lo chiama in prima squadra dove fa la panchina, salvo brevi apparizioni. In una partita, addirittura, viene inserito dal primo minuto e mandato sotto la doccia alla fine del primo tempo!!!! Secondo me sarebbe stato più opportuno metterlo in campo subito per tre partite di seguito, facendo riposare un Simeone affaticato e frastornato dai viaggi in Sudamerica. per dimostrare se fosse capace di reggere i ritmi e le pressioni… Leggi altro »

Verità
Ospite
Verità

Ma davvero può far peggio di Simeone? Diamogli questa occasione su!

Guidoviola
Ospite
Guidoviola

Se Pioli è pronto a dargli fiducia va bene, ma se deve entrare 5 minuti a partita anche no. Deve giocare in una prima squadra di A o di B, solo così si vedrà se è pronto. Vincere in primavera conta poco. Nel 2014 ha vinto il Chievo, quanti ragazzi sono in A? Nel 2015 il Toro, quanti in A? Noi campioni 1982/83, son diventati giocatori di A Landucci, Carobbi, Cecconi e Bortolazzi su tutta la rosa

MoNrOo
Ospite
MoNrOo

L’articolo non si può vedere.
Però Vlahovic in Primavera fa molta più differenza di Montiel (o Sottil) ad esempio.
Sarà la struttura fisica (grosso e rapido), la tecnica, la maturità, quello che volete, però è lampante.
Anche quando come ieri non gioca “bene” (in campionato aveva giocato meglio in generale), piazza 2 gol.
Ovviamente il “bene” è inteso nel senso che ha fatto qualche scelta sbagliata, tipo un paio di leziosità che si poteva risparmiare.

l'etrusco
Ospite
l'etrusco

prossimo anno, magari anche prima, titolare con muriel e chiesa ai fianchi e montiel pronto a dare il cambio al 29enne colombiano … un REGISTA come si deve ( se norgaard non sfonda ) spendendo tutto quello che c’è da spendere, magari con gli introiti di UNA vendita in un ruolo in cui siamo coperti ( biraghi/hancko – milenkovic/ceccherini )… e direi che ce la possiamo giocare ( e divertire ) … Non mi sembra così difficile da capire …

Articolo precedenteDs Livorno: “Sì, stiamo parlando per il prestito di Sottil”. Ma è vicino al Pescara
Articolo successivoTre sfide per l’Europa: Chievo, Roma, Udinese: settimana da non sbagliare
CONDIVIDI