‘Voler parlare faccia a faccia’: Pioli riparte da Vecino. E a Moena arrivano i ‘demotivati’

78



Orgoglio, passione. Stefano Pioli riparte da qui. Dall’orgoglio di vestire la maglia viola, dall’onore di rappresentare Firenze sul campo. E poi passione, motivazioni: per ricreare davvero unione e riportare almeno un pizzico di entusiasmo. Il tecnico viola sa che ora starà a lui, al suo lavoro e ai risultati, riportare un po’ di serenità nel turbolento ambiente fiorentino. Una sorta di parafulmine alle critiche che si accumulano sulla Fiorentina: fu così due anni fa con Sousa, fu così con Montella nell’estate 2012. Furono i due allenatori a riportare il sereno, con bel gioco, selfie e risultati.

Pioli ci spera, sebbene sappia che la strada sarà tutt’altro che in discesa. È partito per Moena con appena dieci giocatori da prima squadra e tanti ragazzi volenterosi, da oggi si uniscono anche i primi Nazionali. Difficile contare chi, dell’attuale gruppo in Trentino, rimarrà nella stagione 2017/2018. Potrebbero però non essere in molti. “Mi è stata promessa una squadra competitiva, e credo che riusciremo ad averla. Chiaro che vorrei avere subito a disposizione l’organico completo, ma queste sono le dinamiche. Dovranno arrivare giocatori soprattutto orgogliosi di indossare una maglia come la nostra, di rappresentare Firenze”, ha spiegato Pioli.

In ogni caso, la fiorentinità, l’attaccamento all’ambiente viola e la chiarezza di Pioli hanno portato un pizzico di equilibrio in val di Fassa. Senz’altro un cambio di rotta rispetto agli ultimi mesi di gestione Sousa. La filosofia del tecnico ex Inter è chiara: rapporto diretto con tutti i giocatori, con l’obiettivo di trasmettere le proprie idee calcistiche ma anche di toccare le giuste corde a livello umano. Di trasmettere, insomma, quell’attaccamento alla maglia che a volte non si è visto negli ultimi mesi. “Voglio parlare con tutti i miei giocatori, perché prima riesco a capirne le qualità anche caratteriali, prima riesco ad entrar loro nella testa”, ha detto Pioli.

Discorso che vale per tutti, dai partenti a chi invece può rappresentare una base per ripartire. Oggi ci saranno i primi allenamenti in Trentino per i Nazionali viola: Tatarusanu, Astori, Milic, Badelj, Hagi, Sanchez, Schetino, Baez, Babacar e Kalinic. Tra questi, evidentemente, alcuni dei giocatori ‘demotivati’, che con parole più o meno chiare hanno palesato la propria volontà di lasciare Firenze. Primo su tutti Nikola Kalinic: “Lo aspetto, è un giocatore molto forte, mi piacerebbe allenarlo. Ma aspetto di capire le sue intenzioni e soprattutto le sue motivazioni”, ha detto Pioli. Altro colloquio faccia a faccia in programma per il tecnico, anche se difficile pensare che il croato possa cambiare idea dopo lo sfogo pubblico. Anche Badelj vorrebbe cambiare aria, mentre Tatarusanu è in uscita vista la concorrenza di Sportiello. Non facile risolvere questi casi, proprio nel periodo in cui si prova a costruire la squadra per la nuova stagione.

“Nel calcio le motivazioni fanno la differenza: chi sceglierà altre strade, farà la scelta migliore per entrambi”, ha poi aggiunto Pioli, con riferimento anche a Federico Bernardeschi. Uno atteso a Moena per il 17 luglio, ma che in realtà potrebbe vestire prima di quella data la maglia bianconera. Intanto, Pioli cerca delle certezze da cui ripartire. Oggi arriva Astori (il probabile nuovo capitano), e in mezzo al campo il primo indiziato è Vecino: “E’ un giocatore fortissimo, che ho sempre seguito, l’avevo chiesto anche alla Lazio: è un centrocampista completo, moderno, fa bene tutte e due le fasi, ha tempi d’inserimento, ha geometrie, generoso, dinamico. Ha tutto per essere un grande giocatore. Ma il mercato non lo faccio io. Alleno i giocatori che la società mi mette a disposizione: ma per me Vecino è un giocatore molto molto importante”, ha confidato il tecnico. Parole chiare, che pure lasciano dei punti di sospensione per quella clausola di rescissione fissata sul cartellino dell’uruguaiano: 24 milioni sono una cifra non spropositata, se si pensa alle valutazioni che girano nel mercato internazionale. Perdere anche lui, un altro titolare oltre a Bernardeschi, Borja Valero, Kalinic, Badelj e Ilicic, sarebbe un danno non da poco.

Commenta la notizia

avatar
Ordina per:   ultimi | più vecchi | più votati
Hatuey
Ospite
Member

Kalinic è un puro, gli hanno detto che per andare al Milan lo doveva dire pubblicamente e lui l” ha detto.
Ma sono certo che se rimanesse (non succede eh…) giocherebbe con tutto l’impegno.

Gati7777
Ospite
Member

infatti fate mente locale a parte Fiorentina-juve, quale partita decente hanno fatto tutti questi calciatori sopravvalutati, ke sono andati via o ke scalpitano per andare via? poi se facevano la tattica di passatina, ve lo ricordate ke aspettava la fine della stagione gia’ dall’ inizio xke’ voleva andare al Milan e nn si impegnava, allra siamo di fronte a dei mercenari ke giocano solo per i soldi

mauro da castiglioncello
Ospite
Member

Ho una certa età di conseguenza mi sento di dare un piccolo consiglio a kalinic e bernardeschi, attenzione a tirare troppo la corda perché i DV avranno anche i braccini corti ma in passato hanno dimostrato che quando si impuntano, vedi toni e mutu, non è facile convincerli, anche perché il croato è costato circa 5 ml, l’altro viene dalle giovanili, quindi la rimessa non sarebbe così pesante. Entrambi se non erro hanno ancora 2 anni di contratto io fossi loro terrei il profilo basso e l’impegno massimo poi magari le caselle vanno al posto da sole. SFV

Hatuey
Ospite
Member

scendo me invece i DV non esistono più per la Fiorentina che è ormai in autogestione. I casi che citi sono di altri tempi.

Petervan
Ospite
Member

Abbonato anche quest’anno alla faccia di tutti voi checche isteriche da tastiera, la Viola si deve sempre sostenere specialmente nei
momenti difficili e ne abbiamo avuti!
Firenze nelle difficoltà si ê sempre unita non serve sputare sentenze senza aver finito la voce allo stadio prima di giudicare.
Prima la maglia poi il resto, eravamo unici x questo prima che vi impoltroniste a veder le partite in poltrona o peggio a scrocco in qualche baretto

andrea
Ospite
Member

Vecino ha un clausula (anche bassa, 20-25 milinoi) che scade il 10 Agosto.. sta a vedere che si vende pure lui

Petrone
Ospite
Member

Ragazzi almeno Pioli per adesso lasciamolo lavorare che qui di lavoratori mi par che ce ne siano pochi. Cerchiamo di proteggerlo dalle polemiche sterili e basate su parole riportate di terza mano o fuori dal contesto.

MURO
Ospite
Member

Male che vada sarà retrocessione. Però cerchiamo di scendere con due neopromosse almeno ci sarà un bel paracadute

michele
Ospite
Member

Tanto non la vinci la champions gobbetto, c’è sempre qualcuno che vi purga….

RAGIONIERE 56
Ospite
Member

“Alleno i giocatori che la società mi mette a disposizione” Le parole di Pioli mi sembrano la riedizione “faccio omelette conle uova che ho” detto da Sousa in conferenza stampa il 2 febbraio 2016 al termina della campagna acquisti invernale tragicamente fallimentare.

antifrustrati
Ospite
Member

vai ad attaccare i lenzuoli allo stadio

fagiano
Ospite
Member

invece al Bilan… coppe come se piovesse.. vaia ASINO

Ulix
Ospite
Member

ASINO……. TUO FRATELLO……. non vedo perchè offendere quando qualcuno dice la verità e basta
saluti

Alessandro
Ospite
Member

Perché demotivati?Non vi sembra di remare contro?Finitela e fate l’interesse della squadra.

Carpone viola
Ospite
Member

Mi sembra un’annata iniziata male, c’è molta incertezza depressione e autolesionismo, sono tutti campanelli d’allarme ed un’alba che predice che questo è l’anno della retrocessione, la baracca sta cadendo in picchiata e nessuno ormai può fare più nulla. La cosa migliore è rimboccarsi le maniche e ripartire dalla C2 con la nuova proprietà che da quel che si legge ormai è solo questioni di giorni

Ezio
Ospite
Member

Guarda che non c’è nessun impedimento a fare una nuova squadra a partire dal CND (la C2 non esiste più) per una città come Firenze anche se ho dubbi al riguardo: magari Cavalli o Confindustria si danno una mossa, hanno pure detto che lo stadio lo vogliono fare loro, più piccolo, ma non fa niente. Sarebbe la prima volta nella storia mondiale del calcio che si fa lo stadio di proprietà prima della squadra.

michele
Ospite
Member

Quando perderai l’ennesima occasione di vincere la champions ti ricorderai che sei un gobbetto piccolo piccolo

Nicola Bibbiena
Ospite
Member

Ora…io sono il primo ad essere polemico…ma non esageriamo

Petrone
Ospite
Member

ma che ragionamento è? la nuova proprietà, che arriva a giorni secondo te, cancella dal campionato di A la squadra e la iscrive a quello di C2 così ci si diverte di più?
ma che fumi?

Viceversa
Ospite
Member

Posa il fiasco che ti viene la sbornia triste…

picchio
Ospite
Member

E quale sarebbe la nuova proprietà?

fagiano
Ospite
Member

SUNDASSSssssssss

claude
Ospite
Member

e’ momento difficile,ma dobbiamo star vicino a pioli e c. ne va del ns futuro.basta polemiche e scritture che fanno solo disastri sia che restino i dv sia perche’ non lasciano avvicinare un potenziale compratore serio. chi volete che venga se pensa che quei cartelli pubblicitari possano scriverli anche contro di lui?basta. w la viola semper e comunque. forza pioli saremo tanti alla fine a sostenere la squadra

Conte Verde
Ospite
Member

Quest’anno sarà un altro campionato di anonimato.

Il valore tecnico sarà ridimensionato rispetto alla squadra dell’anno scorso, già tra l’altro indebolita.
L’attesa sarà rivolta soltanto all’arrivo di un nuovo acquirente, e speriamo quanto prima.

I marchigiani a Firenze non verranno più, anche perché li aspetterebbe una dura contestazione.

Con la società e la squadra sono xhiaramente in dismissione, pertanto non aspettiamoci arrivi di calciatori di prima e seconda fascia.

michele
Ospite
Member

Ha parlato il conte di Pinerolo….

il foglionco
Ospite
Member

ma te lo conosci il significato di dismissione?

Riccardo, Roma
Ospite
Member

concordo su tutto tranne che sul fatto che se i marchigiani vengono a Firenze ci sarà dura contestazione. I fiorentini ormai non hanno le …… per farlo cosi come lo facevano negli anni 80. Si sono troppo imborghesiti. Al massimo gli fanno uno striscione e perlopiù ironico.

fagiano
Ospite
Member

si 400 davanti al bar marisa che accendono 2 fumogeni e cantano 3 cori DAVANTI ALLE TELECAMERE E POI TUTTI A CASA! forse volevi scrivere un aperitivo… VAIAIAIAIAI ASINOOO

Violanellevene
Ospite
Member

Sono certo che la strada intrapresa è quella giusta. Ora l’importante è lasciar chiacchiarare i pochi eternamente scontenti e stare vicini a questi ragazzi e a quelli che verranno.

Roberto Como
Ospite
Member

L’allenatore che vuol parlare faccia a faccia scelto da qualcuno che guarda negli occhi…..Mah speriamo che non siano solo spot pubblicitari per oculisti….

StefanoRoma
Ospite
Member

Ma che dice ? E chi lo dovrebbe fare il mercato? Gli hanno promesso una squadra competitiva. Seeee! Cominciamo proprio bene!Dopo gli striscioni si passa alle vie di fatto.

Luigi Cavicchia
Ospite
Member

ha ragione “fanchi il gallo”

claudio
Ospite
Member

Non capisco la retorica dell attaccamneto alla magli. Mi parw che sono stati venduti proprio chi voleva rimanere a firenze

ospite
Ospite
Member

forse ti sbagli con quando misero il tram a Fiesole…

VIOLASOUL
Ospite
Member

Ahi! Ahi! L’articolo lascia trasparire incertezza sul futuro di Vecino che invece Pioli considera il fulcro della sua Fiorentina. Speriamo che clausola o non clausola Vecino resti in Viola. FV

Fanchi Il Gallo
Ospite
Member

cari “Demotivati”, vi consiglio di osservare due cose:
1) la vostra busta paga, mettendola al confronto con quella dei comuni “mortali”. Questo dovrebbe, da solo, motivarvi…;
2) ANTONIO: è lì con voi. E’ il simbolo della Fiorentina. Colui che, a dispetto dei soldi, ha amato la Maglia. Antonio è tuttora una delle persone più amate e stimate non solo a Firenze, ma anche nel mondo del calcio, anche internazionale.
Quindi: prima di “demotivarvi”, prendete atto che siete dei privilegiati, e pensate ad arricchire la vostra persona, guadagnando stima, rispetto, considerazione dagli altri, tramite l’impegno ed il rispetto per i Valori (tra i quali l’attaccamento alla Maglia). Perchè chi semina bene, come Antonio, poi raccoglie….

martino
Ospite
Member

io azzardo una previsione: Baez resta in rosa. A me piace molto e non posso dimenticare come Rossi, durante gli allenamenti-partitelle dell’estate scorsa, lo guardava ammirato. A mio avviso potrebbe ripercorrere la carriera di Eder

Gulliver viola
Ospite
Member

Da un lato si continua a dire che il calcio è cambiato, non esistono più le bandiere, nessuno è incedibile, contano solo i soldi. Dall’altro lato si punta sulla’ “attaccamento alla maglia”. Quale maglia? Ai giocatori basta averne una. Poi dopo ne avranno un’altra, e questo lo sanno benissimo.

Emidio Cinosi
Ospite
Member

Badelj vorrebbe cambiare aria ma non lo vuole nessuno..Basta con questi ridicoli e irriconoscenti mercenari. Pioli lancia i nosri giovani l’ importante è salvarci ,.Con queste mummie non siamo entrati in Europa e abbiamo solo evitato la retrocessione.

cippa lippa
Ospite
Member

Sportiello; Zappacosta (superTomovic), Vitor Hugo (Milenkovic), Astori (goldaniga), Masina; Vecino, Baselli; Chiesa, Saponara (Hagi), Jovetic (Jesè); Babacar (Simeone).

E cosa ci sarebbe da contestare?? Già cazzo, mancano Rooney e Neuer. Avete ragione contestate!!!!

Cippa lippa scemo
Ospite
Member

Ma sei ubriaco? ti risulta che abbiamo fatto anche solo un acquisto di quelli da te scritti? (a parte quel bidone di Hugo). e non ci sarebbe da contestare? sarà il caldo poverino..

Jolly
Ospite
Member

cippa lippa è solo un bambinello drogato di play station. Nessuna persona sensata scriverebbe formazioni a metà luglio e in questa situazione.

claudio
Ospite
Member

Si… Ottavo nono postc e la si può fare

Eithan5115
Ospite
Member

Ti do una notizia….
2/3 della squadra che hai scritto non esiste.
Ti do un’altra notizia…
la squadra a disposizione è ben peggio di quella che hai scritto.

Con Montella a confronto si aveva una squadra che manco il Real Madrid…

Ha ragione il tizio qui sopra: si sono ridimensionati pure i tifosi.

Tiziano
Ospite
Member

Stai delirando?
Riscrivi l’elenco a fine mercato…

Frank
Ospite
Member

codesti li hai sognati stanotte??1’1′ mangia meno pesante la sera….

El Khouma
Ospite
Member

si ridimensionano anche i tifosi vedo

MITT A CASSAN
Ospite
Member

veramente mancano baselli, jo jo, jese simeone zappacosta goldaniga e masina.
Quindi si puo contestare

ausono
Ospite
Member

L’importante è che Pioli non faccia come Sousa che pur di far giocare sempre gli stessi, ne metteva tre o quattro fuori ruolo, creando danni a questi e alla squadra. Ogni titolare deve avere un ruolo (e uno solo) e una riserva dedicata. Quando manca il titolare non si cambia il ruolo a nessuno ma subentra la riserva o la riserva della riserva. Solo così potrà esserci una squadra che gioca a memoria e noi avremo la possibilità di vedere in campo dei primavera, e infine, mi aspetto che Hagi parta titolae. e, man mano, Sottil, e altri quattro primavera. La fiorentina la voglio briosa

claudio
Ospite
Member

Pero quandp vinceva conyro la juve non era un brocco sousa

fefè
Ospite
Member

O bravo, ora torna alla catena di montaggio che è finita la pausa

Mastrolindo
Ospite
Member

Se quelli che contestano sono rappresentati da certe affermazioni, si capiscono tante cose ..
Prima di tutto servirebbe il rispetto caro Fefe’…

fabio
Ospite
Member

sai che tutti gli italiani sono commissari tecnici,ma questo sa proprio come risolvere tuttri i problemi e ci si domanda come mai non si a dirigere qualche grande squadra,forse farà un mestiere più interessante…

Goliath
Ospite
Member

Altro che attaccamento alla maglia, demotivati e scemenze varie. Oggi, a questi presunti atleti, interessano solo i soldi, i tatuaggi e i selfie. Inutile dire che “conta solo la maglia”, i calciatori passano, la maglia resta. Sono frasi che non stanno nè in cielo nè in terra. I giocatori contano eccome!!! Io ero attaccatissimo ad Antognoni, Batistuta, Baiano, Rui, ecc… Avere in squadra dei giocatori che dimostrano VERO attaccamento conta eccome! La maglia conta… ma se non viene indossata da chi la ama… non conta un emerito catzo!

simoparbo
Ospite
Member

vorrei essere proprietario della fiorentina solo per una cosa, quando a fine mese devo pagare i lauti ingaggi, qualche giorno prima comincio ad avere il mal di pancia, alla mia banca che deve fare i bonifici faccio sapere che sono demotivato e quindi invito a non fare alcuna operazione di accredito ai giocatori, poi aspetto di vedere le reazioni di kalinic e compagnia cantante; ultimo step convocazione in sede uno ad uno per scozzare le carte: te sei demotivato a giocare per due milioni di ingaggio, io lo sono a darteli vedendo la tua faccia triste che è tutto un programma e quindi giochiamocela a briscola che forse è meglio

Paolino
Ospite
Member

E’ quello che hanno fatto con Gonzalo e Borja, pari, pari.

TOMMASO
Ospite
Member

MAGARI A BRISCOLA E 21, TU E IL TUO COMMERCIALISTA CONTRO KALINIC E IL SUO AGENTE….IL BRISCALA E 21 è PIù DIVERTENTE CHE LA BRISCOLA A 2

Tiziano
Ospite
Member
“Alleno i giocatori che la società mi mette a disposizione ” mi pare un punto di partenza pessimo. Non sei il commesso di un negozio di cd o di una macelleria. Tu, Pioli, come per altro hai detto, alleni uomini perché formino un team. Per farlo, ovvero motivarli, trarne il meglio, fare un team che dia il massimo, devi essere il primo a credere in loro. Puoi vendere fingendo passione cd di blues anche se tu lo detestassi, ma come puoi realmente motivare un Pinco Pallo in cui non credi? E fare un team vincente unendo giocatori che per te sono incompatibili? Pioli, o menti o sei un mediocre allenatore. Il mercato, in una società che aspiri a vincere, che sia un trofeo o un sesto posto non importa, lo fanno gli addetti SEMPRE consultandosi con l’allenatore. Starà all’allenatore chiedere e valutare positivamente giocatori in sintonia con budget ed obiettivi… Leggi altro »
Nicola Bibbiena
Ospite
Member

Due domande:
1 la clausola di Vecino ha una scadenza?
2 da mesi si parla di Bernardeschi alla Juventus. Possibile che un giovane, a detta di tutti così forte, non abbia altri estimatori? Di solito quelli bravi fanno scatenare aste intorno a loro, quindi i casi sono due: o il ragazzo non è questo fenomeno…o c’è lo zampino sotto dei furbetti societari juventini…

fefè
Ospite
Member

furbetti societari juventini?? ma ikkè tu scrivi rimba, se lui vole andare li

rajon
Ospite
Member

Io avevo sentito che c’erano anche altre squadre(Chelsea,bayern) ma il giocatore ha l’accordo con la juve e vuole andare li,anche perchè sennò farebbe panca fissa

VIOLONE
Ospite
Member

Perché secondo il tuo giudizio da lei gioca titolare????? Anzi, forse con la vendita di Douglas costa proprio a lei da parte del bayern forse e sottolineo forse avrebbe una chanches. Da lei Cuadrado a dx., Douglas Costa a sx., Alex Sandro basso a sx., uno tra i nomi che trattano loro basso a dx. oltre a Lichesteiner che ha rinnovato, Mandzuchic, Dybala ed Higuain……….dimmi dove lo mettono il carrarino?????? Alla play station GIOCA SICURO —……..—- Saluti e FORZA VIOLA SEMPRE!!!!!!!!!!!!!!

Wolverin1966
Ospite
Member

sono arrivati i giornalisti

Emanuele
Ospite
Member

invece gli altri giunti prima staranno a duemila immagino…

BTTLS
Ospite
Member

Having è forte

Sacripante
Ospite
Member

Redazione, avete proprio un brutto modo di titolare i vostri articoli. Seminare un po’ di entusiasmo vi è tanto difficile?

GROG
Ospite
Member

CHI REMA CONTRO AVRA’ DA PATIRE PERCHE’ L’ANNO PROSSIMO ARRIVIAMO QUARTI :::::::::::::::::::::::::::::: appuntatevelo !!!!

Nostalgico 10
Ospite
Member

….sì,nelle plusvalenze!

Carpaccio Di manzo
Ospite
Member

Maaaaahhhhhh.. Avrebbe del miracoloso. Prescindendo un attimo dalla squadra che metteremo in piedi, la UEFA ha cambiato le regole esplicitamente per far rientrare le milanesi. E’ un dato di fatto, non me lo sto inventando io. Quindi di riffa o di raffa le 2 milanesi le faranno rientrare. Poi la juventus e una fra roma e napoli. Quella fra queste 5 che non va in cempion, avrà dei problemi. Noi i problemi li abbiamo già ora. Se poi dovesse succedere, bene, ma a quel punto mi metto a aspettare gli alieni in Piazza Signoria.

fabio
Ospite
Member

no quelli la notte appendono i lenzuoli

fefè
Ospite
Member

la uefa ha cambiato le regole per tutelare i tedeschi che entro poco verranno superati da noi ed avrebbero perso la quarta squadra….quest anno si presentano in europa con Lipsia, Hoffenheim, Colonia , Hertha e Friburgo, delle vere corazzate….nel campionato inglese tutti gli anni resta fuori una forte vedi arsenal o celsi e liverpool l anno scorso…te hai proprio il cervello in pappa, come purtroppo il 95% dei tifosi viola di oggi

CALENZANO
Ospite
Member

Grog io mi auguro tu abbia ragione. Diciamo pero’ che allo stato attuale il quarto posto e’ piu’ vicino partendo dal fondo, se poi arriveranno innesti forti e non scommesse, rotti o borriello se ne riparlera’

Ermannoclaypol
Ospite
Member

Ma guarda che chi contesta se atriviamo quarti è più contento di chi non contesta… lo sai che anche se vinciamo lo scudo mi auguro un cambio di proprietà e dirigenza? E come me tanti altri che protestano con cui ho parlato…detto ciò, arriviamo tra l ottavo ed il dodicesimo posto.

Aramis974
Tifoso
Member

Ma almeno metterete via il disco “zeru tituli”

elio
Ospite
Member

anch’io credo che, senza impegni settimanali europei, sarà difficile che non arrivi tra le prime 4

Spaventapassere
Ospite
Member

Ahahahahaha “sarà difficile che non arrivi tra le prime 4”.. eh si è proprio scontato

Stefano
Ospite
Member

se succede cena pagata caro grog

ArmidoUSA
Ospite
Member

??????????

wpDiscuz
Articolo precedenteMoena LIVE: Partitella a metà campo, Gaspar e Satalino allenamento differenziato (FOTO)
Articolo successivoQuarta giornata di ritiro a Moena: il FOTOALBUM di FI.IT
CONDIVIDI