Wolski: “Voglio vincere in maglia viola. Non sono pentito di aver scelto Firenze”

    0



    wolski palombo sampdoriaIl talentino polacco Rafal Wolski ha parlato a eurosport.onet.pl del suo momento in maglia viola. Ecco le sue parole: “Pentito del trasferimento alla Fiorentina? No, anzi: penso sia stata una buona scelta. Non gioco tanto? Forse è vero, non gioco quanto vorrei, ma la mia crescita non si è fermata. Questo trova conferma nelle parole di Montella, che dice di vedermi molto cresciuto da quando sono arrivato. Ma ancora devo migliorare, so che posso giocare meglio. Potevo lasciare la Fiorentina in prestito? C’era una possibilità, potevo andare in A o in B per giocare di più, ma poi il club ha bloccato tutto. Se punto ad andare in club più prestigiosi? Ognuno ha i propri sogni, e così anche io, ma adesso mi concentro sul presente, voglio esprimermi al meglio con la Fiorentina e vincere qui. Fiducia a tempo in maglia viola? Non si può programmare o prevedere tra quanto esprimero il massimo del mio potenziale, ma è chiaro che spero che avvenga il prima possibile. L’Under 21 e la prima squadra polacca? In U21 possiamo centrare i playoff, poi ogni calciatore sogna di giocare nella propria nazionale maggiore. Devo lavorare bene in viola per poi arrivare in Nazionale. Il mio ambientamento a Firenze? Sto imparando l’italiano, mi piace la cucina italiana. Ho passato tanto tempo in palestra, mi alleno con la testa, sotto la guida del preparatore fisico. Ho cambiato mentalità? Sicuramente sì”.