Zekhnini in difficoltà: ora si è affidato alla sua mental coach

44



Come riporta il Qs-La Nazione, nonostante il bel periodo che sta vivendo la Fiorentina, in casa viola quello attuale non è certo un momento facile per Rafik Zekhnini, che dopo essere arrivato in estate con le stigmate del predestinato, è presto finito in fondo alle gerarchie di Stefano Pioli, a tal punto – dopo l’esordio a San Siro alla prima di campionato – da collezionare appena altre tre convocazioni e poco più di un’ora, peraltro non esaltante, con la Primavera: di lui, poi, si sono perse le tracce.

Motivo per cui, tra martedì e giovedì, il talento norvegese ha invitato a Firenze la sua mental coach personale, ovvero la dottoressa Louise Rodgers Holte, con la quale Zekhnini aveva già avuto modo di lavorare all’Odds e con cui spera di poter superare questo momento di impasse attraverso il suo aiuto. La Rodgers Holte infatti ha passato 72 ore a stretto contatto con l’esterno, assistendo a un allenamento della Fiorentina all’interno del centro sportivo e al match di mercoledì con il Torino al Franchi, dialogando a lungo nel tempo libero con il giocatore, che spera quanto prima di poter avere una nuova chance per tornare almeno tra i convocati. Ma la sensazione che a gennaio la Fiorentina possa scegliere di mandarlo in prestito (al pari di Hagi) si fa sempre più concreta.

44
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Duro di Menta
Ospite
Duro di Menta

ma………..forse era meglio una ….. amica!!!!

contadino marchigiano
Ospite
contadino marchigiano

Buono a mala pena per la Primavera.

fra diavolo
Ospite
fra diavolo

fateli fare una stagione in primavera e vediamo se giocando con continuita’ dimostra almeno di valere Sottil,mandarlo in serie b a gennaio mi pare un rischio credo che giocherebbe poco o niente pure li’,in prestito manderei invece Hagi magari da Zeman al Pescara cosi’ impara a correre e giocare in una squadra offensiva.

Osvaldo
Tifoso
Osvaldo

C’era Wolski campioncino davvero bravo, io già al Real mel’immaginavo, ma poi s’è perso che mondo controverso! Ragazzi viaa! giovani e spavaldi ma son ragazzi e van seguiti non li abbandonate che con pazienza le buone azioni poi son premiate

Claudio1975
Tifoso
Claudio Cappelli

Chi è andato a vedere la foto della menta coach metta “pollice su”!! ?

Pippo77
Ospite
Pippo77

È una sgnacchera di pe’ride! E ci credo che zeknini la vòle vicino vai… ?

Mastiaccio
Ospite
Mastiaccio

L’è una bella cougar…

2z2t
Ospite
2z2t

Schetino bis?

Francesco
Ospite
Francesco

Le “vere” promesse sono quelle che sanno superare i problemi che la vita ti pone davanti ogni giorno, sul campo come nella vita. Il “campione” le sa superare, l'”eterna promessa” no! Quanti giovani sanno dimostrano le capacità solo quando non c’è un avversario adeguato a marcarlo. Il futuro campione sa come affrontare gli avversari e come aiutare la squadra. Le cosiddette “foche” si smontano da sole in 5 minuti. Sinceramente spero che il ragazzo si riprenda, ma l’unica soluzione è mandarlo a gennaio in serie B in una squadra che lo faccia giocare. Se è capace, verrà fuori come, per… Leggi altro »

Il Duca
Ospite
Il Duca

i problemi si superano anche se ogni tanto hai un po’ di gratificazione dall’allenatore, Pioli non lo porta neanche in panchina….cosa vuoi che superi? Io lo manderei a Empoli, sono bravi con i ragazzi e l’ambiente è ottimo, a parte le battute sui carciofai etc..

Pippo77
Ospite
Pippo77

Pioli porta in panchina chi crede all’altezza di poterci stare. La fiorentina ha una rosa di più di 30 giocatori, molti dei quali ragazzetti di belle speranze che devono ancora dimostrare tutto. Zeknini come hagi hanno giocato quando ancora mancavano benassi, therau veretout etc… ora la squadra gira benino, per favore no
ditemi che la volete smontare per far giocare zeknjni hagi e company per partito preso o altrimenti andate a tifare empoli, atalanta o benevento…grazie

Il Duca
Ospite
Il Duca

pippo non si tratta di farli giocare ma di portarli in panca e in panca Pioli sa benissimo chi potrà entrare e chi no, salvo imprevisti immensi, che c’entra il discorso di “poterci stare”?: se sono giocatori della prima squadra ci possono stare tutti eccome….

VecchioFrank
Ospite
VecchioFrank

A 19 anni ha bisogno di una “mental couch” ??? Si vede che il mondo è davvero cambiato….
Facezie a parte, acquistare questo tipo di calciatori per farli giocare solo durante i ritiri estivi, e poi spedirli fissi in tribuna o relegarli in Primavera, non ha alcun senso.
Se sono pronti, li metti in prima squadra; se non lo sono, li mandi a farsi le ossa in B.

Potini
Tifoso
Potini

Dispiace per il ragazzo, addirittura perdere il posto in primavera è sintomo che qualcosa non va nella testa, però queste sono le conseguenze dell’acquistare file di doppioni negli stessi ruoli: non tutti trovano lo spazio che meriterebbero.

Potini
Tifoso
Potini

Vedete i pollici rossi? Se uno dice qualcosa di pur remotamente contro l’operato della società, non importa che sia la pura e semplice verità, va punito.

Paolo-Carrara
Ospite
Paolo-Carrara

In vacanza a Moena ho avuto la possibilità di vedere a più riprese il giovane: come tutti i ragazzi della sua età si caricava quando gli riusciva un dribbling, o un tunnel, mentre se sbagliava un goal banale si deprimeva.! Non solo, non conosceva il modo di giocare in Italia, dove chiunque venga da fuori stenta ad entrare immediatamente, figuriamoci un giovane. Personalmente non è ancora da Fiorentina da medio alta classifica, un annetto in serie B gli farebbe bene, specie con una squadra che attacca, dove potrebbe sfruttare molto opportunamente la sua velocità impressionante, ed il tiro secco non… Leggi altro »

Articolo precedenteChiesa-Simeone, la meglio gioventù è viola
Articolo successivoE’ nata la staffetta Simeone-Babacar, l’argentino apre e il senegalese chiude
CONDIVIDI