Zenga: “Per noi la gara con la Fiorentina è importante. La sosta arriva al momento giusto”

5



“La partita più importante è sempre la prossima quindi per noi quella contro la Fiorentina. La sosta è arrivata al momento giusto perché ci permette di recuperare alcuni giocatori infortunati. Ci stiamo preparando bene anche se mancano i nazionali. Andiamo a Firenze per giocarci la partita”. Così Walter Zenga, allenatore del Crotone ai microfoni di Sky Sport, in vista della gara contro la Fiorentina alla ripresa del campionato.

“La nostra classifica non rispecchia i valori che abbiamo mostrato in campo”. Walter Zenga, dopo una partita di beneficenza giocata allo stadio Scida, traccia un bilancio di quanto realizzato fino ad oggi dal suo Crotone. “Sono convinto che la classifica non sia quella giusta. Non è una cosa detta per dire: è la verità – aggiunge – per quel che abbiamo fatto vedere sul piano del gioco. Dobbiamo adeguarci, però, a questa situazione. Pensare positivo ed essere forti oggi perché le partite poi sono sempre complicate”. Il Crotone è terz’ultimo in una zona salvezza ristretta in pochi punti e Zenga sottolinea, in particolare, quanto sia stato penalizzato dal gol regolare annullato dall’arbitro Tagliavento a Ceccherini contro il Cagliari. “Stanno pesando quei due punti – dice l’allenatore rossoblu’ -. Se li avessimo, adesso staremmo qui a ragionare in modo diverso. Io penso, comunque, che esiste un Signore del calcio che annota tutto e ti dà indietro tutto. E penso che le persone positive, educate, quella che cercano la positività in tutte le cose, alla fine vengono premiate”.

Alla ripresa del campionato il Crotone è atteso da un tour de force decisivo. “Non dico che saranno dieci finali – afferma Zenga -. Dico però che la partita più importante è la prossima e la prepariamo con spirito ottimistico. Non abbiamo fatto una tabella di marcia perché non possiamo prevedere gli ‘imprevisti’. Per cui è meglio pensare ad oggi per essere forti domani. Il calendario compresso che ci aspetta, con le prossime tre gare in sette giorni (due trasferte, con Fiorentina e il recupero col Torino, ed il Bologna in casa, ndr) non è un problema. Ci stiamo preparando ad affrontare queste partite con la massima attenzione e serietà. Faremo turn-over ed abbiamo questa settimana a disposizione per recuperare gli infortunati”

5
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Giovanni
Ospite
Giovanni

Forza Ragazzi tutti allo Stadio il 31!!!

Giovanni
Ospite
Giovanni

Ma va …
Per noi invece non conta niente la partita contro di voi …
Ma vaia

I picca della Canova
Ospite
I picca della Canova

Caro Walter Firenze non ti concederà niente!! Siamo carichi e in nome del capitano vogliamo vincere anche noi…

Gaesill
Ospite
Gaesill

Anche voi arrivate al momento giusto….

Gabriele
Ospite
Gabriele

Perderai,Walter,siamo carichi

Articolo precedenteItalia, Costacurta: “Il 20 maggio il nome del nuovo Ct”
Articolo successivoItalia Under 19, 4-3 alla Polonia e qualificazione ai prossimi Europei
CONDIVIDI