Zola: “Scudetto? Inter davanti a tutte. Bel gioco viola. Pepito mi assomiglia”

    0



    ZolaParla così l’ex cagliaritano ed oggi allenatore al Al Arabi, Gianfranco Zola alla Gazzetta Dello Sport: Scudetto? «Metterei davanti a tutte, ma leggermente, l’Inter. Ha valori importanti, individualmente ha ottimi livelli, sa quello che vuole ed è allenata da un grande allenatore. E poi: la struttura fisica di molti uomini può fare la differenza e seguendo i numeri spicca il fatto che è squadra molto regolare, attacca bene e difende bene. Un gruppo equilibrato, che è tosto nei primi sei giocatori difensivi e ha grande qualità nei quattro davanti». Bene: Inter poco poco più avanti di? «Napoli e Juventus, che nel gioco hanno di più ma l’Inter ha qualcosa di più dappertutto. Il Napoli mi piace, sviluppa bene le sue idee: Sarri e Paulo Sousa della Fiorentina hanno portato temi nuovi, studi approfonditi, un aggiornamento al calcio italiano che negli Anni 90 si era uniformato troppo. Occhio anche ai viola dunque e al ritorno della Roma, ma l’altra favorita è la Juventus: un mese fa non l’avrei detto, adesso ha ritrovato armonia, gioco, qualità. Quindi…». Sui campi di oggi chi le assomiglia di più? «Giovinco è uno, Giuseppe Rossi un altro. Ma quello che si avvicina maggiormente a come giocavo io è Lorenzo Insigne: magari io ero più attaccante e lui ha caratteristiche più da centrocampista, esterno o trequartista, però può davvero ricordare me».